Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Ecco il codice di comportamento dei dipendenti LND

A firma dell'illustrissimo legale rappresentante pro tempore

"E adesso firmate il decalogo!" gridò l'imperatore agli umili sudditi. Tutto normale nelle favole dove il tiranno tende sempre nuove trappole, altri muri al servizio della gabbia. Normale anche in certe aziende private (per alcuni punti) ma "incresciose"  nella Figc che comunque non ha precedenti in questa forma. Alcune cose fanno parte di principi presenti in ogni posto di lavoro, ma altre sono un tentativo di intimidazione per impedire che filtrino notizie scomode all'esterno (ad esempio come si sperpera in prosciutti). Leggendo attentamente si vede il tentativo di chiudere una falla che dà molto, molto fastidio. Strano che chi voleva la Kines complice nell'archiviazione delle email fatte e ricevute da tutti i dipendenti (grande idea del segretario amministrativo sposata dal presidente) adesso faccia sottoscrivere un documento dove al punto 23 (citiamo testualmente) "il dipendente non deve divulgare ad altri e diversi uffici o strutture, rispetto a quello dove è impiegato, problematiche attinenti alla sfera della propria attività lavorativa." Praticamente come alla Spectra! Qui si vuole addirittura impedire il confronto tra dipendenti sulle problematiche tra diversi uffici. Un clamoroso passo indietro, da dittatura dei garofani. Ricordiamoci che a parte gli interessi privati stiamo pur sempre parlando di 40 persone su un pezzo d' erba (erba in minuscolo e spesso non sintetica). E poi divieto di fumare persino nei cessi. Grande gesto di responsabilità al servizio della salute dello sport. Ad ogni punto un grado di delitto da punire con procedure e provvedimenti disciplinari. Scusate ma rubare alle società si può?

Fonte: 

Redazione

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160