Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

L'Italia "dà i numeri": Cassano 10, Pirlo il 21

in

FIRENZE, 1 settembre - Cesare Prandelli, ct della Nazioanle italiana, ha confermato la scelta di lasciare i giocatori completamente liberi di scegliere i numeri di maglia, e chiarito che per le due partite di qualificazione a Euro2012 non vige la norma Fifa che obbliga le nazionali a schierare i titolari con le maglie dall'1 all'11, per cui gli azzurri hanno seguito scaramanzie e preferenze. Tra i portieri, Viviano ha preso l'1, Mirante il 12, Sirigu il 23. De Rossi, capitano per una volta a Londra, ha conservato il 5 che fu di Cannavaro. Nell'aula di Coverciano, oltre alla democrazia delle maglie, è tornato però d'attualità la volonta di un nuovo "codice etico" per la nazionale. Prandelli lo ha ribadito ai giocatori, ci saranno linee guida di comportamento dentro e fuori la nazionale, e il ct ne terrà conto anche per le convocazioni: tra la prossima settimana e l'impegno di ottobre contro Irlanda e Serbia, il nuovo regolamento dovrebbe essere stilato e sottoscritto dagli azzurri.


I NUMERI - Di seguito, la numerazione degli azzurri per le due partite contro Estonia e Far Oer. 1 Viviano; 2 De Silvestri; 3 Molinaro; 4 Chiellini; 5 De Rossi; 6 Cigarini; 7 Pepe; 8 Lazzari; 9 Pazzini; 10 Cassano; 11 Gilardino; 12 Mirante; 13 Antonelli; 14 Bovo; 15 Gastaldello; 16 Cassani; 17 Palombo; 18 Montolivo; 19 Bonucci; 20 Quagliarella; 21 Pirlo; 22 Rossi; 23 Sirigu.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160