Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Gentile Redazione, amico TOM TOM, il sito internet " a noleggio" a cui mi riferivo nella mia precedente è www.antidopingfarmadati.it come comunicato dalla L.N.D. con lettera del 25.10.2006 prot. 1049/ct/mc/BT e pubblicato sul C.U. CRT n. 20 del 9.11.2006. Con quella comunicazione l'illustrissimo presidente informava d'avere stipulato un'accordo che consentiva, alle società che ricevevano la password e l'username, l'accesso al sudetto sito per verificare quali sostanze potevano rientrare nella categoria doping. Peccato che l'illustrissimo si sia ben guardato dal citare che le società destinatarie della chiave d'accesso al sito erano solo quelle di Eccellenza e Promozione e, sbadatamente, non accennava nemmeno che ognuna di queste chiavi costava € 100,00. Loggicamente cifra messa a bilancio e pagata da tutte le Società. Ma la cosa sorprendente è che , caro amico TOM TOM , se ti fai un giro su internet e digiti in un qualsiasi motore di ricerca le magiche paroline " elenco sostanze doping " ti si aprono una serie di siti.............gratuiti che ti informano dell'elenco delle sostanze così dette dopanti. Inoltre , visto che sono stato presidente di una Società di Promozione sino alla stagione scorsa, ti posso assicurare che mai ho usato il sudetto sito........e come me, che peraltro avendo letto il C.U. ero a conoscenza dell'accordo, nessuno degli altri mie ex colleghi di Società iscritte ai Campionati di Eccellenza e Promozione, ne hanno fatto uso e tanto meno ne conoscevano l'esistenza. Il bello della faccende è che, per un sito " a noleggio " si sono spesi fior di quatrini e credo se ne stiano ancora spendendo, ma ancora più sconcertante è che, il progetto, tendeva a salvaguardare gli atleti delle due categorie sopra menzionate, mentre gli altri.............si arrangino; oppure, come fanno in tutti gli sport gestiti seriamente, vengoni informati della possibilità di accedere, gratuitamente, a siti specializzati. Questo è uno dei tanti investimenti della L.N.D., se vorrai, ti potrò parlare anche di Calcio Illustrato, la rivista che certamente, se appartieni ad una Società dilettantistica, ricevi tutti i mesi ( o quasi tutti.......o........ogni tanto).Progetto editoriale che costa una sciocchezzuola alle Società. Termino con un riferimento ad Anonimo, anch'io ho letto on-line  l'edizione fiorentina del quotidiano La Nazione, digitando in google le parole " omologazione - Firenze- Lega Nazionale Dilettanti " e l'articolo di cui hai fatto taglia incolla; riporta fedelmente quanto da te scritto. Questo però non vuol dire che la risposta sia stata esaustiva, infatti, non si fa alcun riferimento a quale norma prevede la riomologazione dei campi in sintetico, visto peraltro che per i campi in erba naturale o terra battuta  la riomologazione è prevista solamente in caso di passaggio di categoria superiore alla quale si è ottenuta l'omologazione originaria. Per di più si fa riferimento ad una non ben chiarita copertura assicurativa quando, tutti sappiamo, avendo sostenuto iperboliche cifre d'addebito nei nostri estratto conto, che ogni nostro tesserato, sia esso atleta, allenatore o dirigente, è obbligatoriamente  già assicurato con compagnia assicuratrice scelta dalla L.N.D.
Dai, godiamoci questi giorni di mare................tanto le cose non cambieranno mai. Saluti a tutti.
Anzon Carlo.

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160