Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Inter, per Balotelli e Maicon arriva la giornata decisiva

in

PHILADELPHIA, 2 agosto - Nelle prossime ore sono at­tese novità importanti sul futuro sia di Mario Balotelli sia di Maicon. Oggi le due trattative entreranno nel vivo e l’Inter cedendo uno o en­trambi i suoi fuoriclasse, potreb­be incamerare i soldi per dare l’assalto a Mascherano e Kuyt (o uno tra Rossi e Forlan). Di certo questa sarà una settimana calda con la missione dei dirigenti del City in Italia per chiudere la vi­cenda Balotelli e il probabile blitz odierno di Caliendo a Ma­drid.


ARRIVA IL CITY - Da settimane Mino Raiola sta tessendo la tela per una nuova grande operazio­ne di mercato: lo scorso anno ha portato Ibra­himovic al Barcellona, adesso trasferirà Balo­telli al City. L’agente di Supermario ha trovato dopo una lunga trattativa l’accordo economico per il suo assistito e ora sta lavorando per tro­vare un’intesa tra i due club. La richiesta di uno sconto da parte degli inglesi ha complicato la sua mediazione, ma Raiola non si è fatto spa­ventare. Venerdì ha incontrato il dt Branca e da allora tiene contatti con il ds Marwood per ar­rivare il prima possibile alle firme. Oggi farà nuove telefonate e, se domanda e offerta torneranno ad avvicinar­si, domani il City sbarcherà in Italia per iniziare a lavorare sul­la stesura dei contratti. L’obietti­vo è chiudere entro il week end visto che Supermario atterrerà in Italia con il charter della squa­dra domenica mattina e potreb­be trasferirsi a Manchester per le visite mediche. A meno che una fumata bian­ca più rapida non lo “obblighi” a prendere un aereo di linea nei giorni precedenti. Ieri intan­to ha svolto una parte del lavoro con i compa­gni dimostrando che i problemi muscolari sono in fase di guarigione, poi ha trascorso un po­meriggio a fare shopping. Dall’Inghilterra sono rimbalzate le frasi di una sua intervista pubbli­cata a maggio da Vanity Fair: in sostanza Su­permario ammetteva di non riuscire a tratte­nere qualche reazione verbale verso chi lo pro­voca nonostante i tentativi di trattenersi e di « non vedersi in un’altra città, lontano dalla sua famiglia ». Tra pochi giorni invece succederà.


DUBBIO MORATTI - Benitez riguar­do al futuro di Mario non ha fat­to concessioni («Con il City non ha giocato perchè aveva un pro­blema muscolare. Quanto al mercato non conosco i possibili sviluppi perché all'Inter faccio solo l'allenatore»), mentre Mo­ratti, che ha definito « inevitabile » la sua cessione, qualche dubbio ce l’ha. Non sarà sufficiente a bloccare l’opera­zione, ma dentro di sé il presidente teme di ve­der esplodere il ragazzo a Manchester. E il pen­siero non lo fa per niente felice anche perché deve individuare un sostituto da scegliere (per il momento) tra Kuyt, Giuseppe Rossi e Forlan.


Leggi il resto dell'articolo sull'edizione del Corriere dello Sport Stadio oggi in edicola

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160