Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Ranieri: «Pareggio? Meglio così. Sennò non finiva più»

in

PARIGI, 1 agosto - È una Roma brillante quella scesa in campo per sfidare i padroni di casa del Paris Saint-Germain, in occasione del Torneo amichevole che festeggia i 40 anni della storica squadra transalpina. Contro il Psg, che sabato 7 agosto giocherà la prima di campionato della Ligue 1, i giallorossi hanno dimostrato di essere più incisivi, nonostante l'assenza di molti titolari, rimasti a Trigoria. Il match finisce 1-1 per un gol di Hoarau a tempo scaduto, al 6' minuto di recupero (l'arbitro francese Lanoy, che al Mondiale del Sudafrica era stato rimandato a casa, ne aveva dati tre). Ma per 70' la formazione di Ranieri domina nettamente, davanti a un Psg imballato ma volenteroso, con qualche azione pericolosa, come il colpo di testa di Hoarau sullo scadere del primo tempo. Ad insaccarla per il giallorossi ci pensa il giovane Greco, dopo una bella triangolazione con Riise, avviata da Totti, nel primo minuto della ripresa. Poi al 6' Makonda atterra Perrotta in area. Dal dischetto va Totti che prima realizza e poi sbaglia il rigore, nella ripetizione voluta dall'arbitro. Nel 4-3-2-1 messo in campo al Parco dei Principi, gioca di punta Vucinic (Brighi '79), in porta Julio Sergio. Centrali difensivi Mexes e Andreolli. Esterni Riise e Menez, sostituito da Pit al '28.


RANIERI - «Sono soddisfatto. La squadra è stata tonica, vivace, ha iniziato bene il secondo tempo, peccato per il calcio di rigore che ci hanno fatto ripetere», ha commentato Ranieri al termine del match. «Onestamente ero molto più pessimista, perchè conoscendo il calcio francese, sapendo che loro sono sempre molto spumeggianti, mi aspettavo di perdere le due partite», ha proseguito il mister riferendosi al pareggio di ieri col Bordeaux (1-1). Poi una frecciatina nei confronti dell'arbitro: «Meno male che hanno pareggiato...altrimenti saremmo rimasti a giocare qui fino a domani...». A chi lo interrogava sulle tante occasioni sprecate, Ranieri ha risposto: «È normale. Quando le polveri non sono ancora asciutte non avere ancora il ritmo giusto, la giocata giusta. Però l'importante è che i ragazzi si siano ritrovati e abbiano creato occasioni da gol. Poi, senza voler nulla togliere agli altri, i nostri manovratori di centrocampo titolari stavano a Roma per gli allenamenti. Per cui non potevamo essere fluidi nel gioco. Quello lo saremo quando ci sarà De Rossi, Pizarro, Simplicio», ha spiegato.


GRECO - Il tecnico ha quindi reso omaggio a Greco, «che voglio ringraziare perchè ha giocato con personalità». Soddisfazione è stata espressa anche dallo stesso marcatore. «Sono contento per il gol - ha detto Greco al termine del match - per me questa partita era importante e ho cercato di fare la mia parte.Dispiace perchè abbiamo dato tutto e potevamo vincere. Questo è un gruppo che può dare grandi soddisfazion», ha concluso il giovane giallorosso. Il torneo amichevole di Parigi è stato vinto dal Bordeaux, secondo il Psg, terza la Roma e ultimo l'F.C Porto.


SU MENEZ - La cosa veramente negativa dell'incontro col Psg è stata l'infortunio di Menez alla metà del primo tempo, ma per fortuna non sembra nulla di grave, solo una forte contusione al ginocchio. «Evidentemente dopo il tiro è andato a terra - spiega Ranieri - per il momento sembra solo una gran botta alla rotula».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160