Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Mihajlovic: «Fiorentina? È cattiva e si diverte»

in

CORTINA D'AMPEZZO, 29 luglio - «Sono molto contento per come abbiamo lavorato in ritiro, anche se purtroppo non ho avuto da subito i nazionali a disposizione. Su alcune cose dovremo riesercitarci ,ma questo non è un problema. Faremo un ripasso più approfondito a S. Piero a Sieve». Il tecnico della Fiorentina, Sinisa Mihajlovic, esprime la sua soddisfazione per il lavoro svolto dalla squadra viola nel ritiro di Cortina d'Ampezzo.


GRUPPO UNITO - «Lo spogliatoio? -prosegue Mihajlovic- Non lo frequento più, l’ho frequentato per venti anni. Posso dirvi che sul campo il gruppo e unito e ambizioso. Un giocatore dal quale mi aspetto qualcosa in più? Da tutti mi aspetto il massimo».
 

MONTOLIVO E GILARDINO - Montolivo e Gilardino hanno ribadito la loro fedeltà alla causa viola. «Sono felice per quello che hanno detto -commenta il tecnico-. Dopo la brutta chiusura dello scorso campionato non vedovano l’ora di tornare a giocare per la maglia viola».


ALLENAMENTI - Mihajlovic si sofferma poi sui suoi allenamenti: «Sono apprezzati, ma abbiamo ancora tempo per lavorare. Ogni giorno abbiamo fatto qualcosa di nuovo con intensità. I nostri allenamenti sono belli tosti, i ragazzi piano piano si abitueranno».


OBIETTIVI - A Mihajlovic viene poi chiesto se la società ha chiesto il quarto posto: «La società non mi ha chiesto nulla. Faremo di tutti per approfittare dei passi falsi delle prime quattro squadre». Sul duello in porta tra Frey e Boruc aggiunge: «Non abbiamo ancora deciso. Con il Totteham e il Valencia si alterneranno». Feeling ok con la proprietà: «Siamo sempre in sintonia. Mi sono sentito due, tre volte con Il Presidente Andrea Della Valle ed il Patron Diego Della Valle»


IDENTITA' - Mihajlovic identifica poi l'identità della sua Fiorentina: «Cattiva e che si diverte. Se giochiamo come voglio, non avremo limiti».


CALENDARIO E MERCATO - Chiusura sul calendario e il mercato: «I calendari non contano. Prima o poi bisogna incontrarle tutte, non esistono partite facili. Se giochiamo da Fiorentina non avremo problemi. Acquisti? Non mi aspetto nulla. Sono contento della rosa che ho a disposizione. Io alleno la squadra che la società mi mette a disposizione».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160