Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Napoli-Trezeguet: l’idea piace a tutti

in

NAPOLI, 12 luglio - Ma che bella idea! E’ pia­ciuta a Trezeguet, subito, ancora pri­ma che nascesse; è stata adottata da Antonio Caliendo, il manager, che l’­ha cullata con dolcezza; e al Napoli è apparsa come una soluzione intrigante assai.


CONTATTO - Ed è un gran passo in avanti, in un mercato di ipo­tesi sparse; per­ché tutte le sto­rie d’amore nascono così: uno sguar­do, una parolina e avanti, finché il de­stino non decida da sé. Ieri le parti si sono avvicinate: il club azzurro ha sondato il manager del calciatore. Trezeguet e il Napoli hanno scoperto d’avere esigenze comuni, che si pos­sono incastrare: e allora, s’è comin­ciato a verificare dove siano gli osta­coli e quali siano gli impedimenti, co­me rimuoverli e come risolverli. La Vecchia Signora è ormai il passato, come emerge da Pinzolo, come si in­tuisce dalla strategia bianconera, co­me lascia intuire la scelta del bomber di lasciare - nella prima amichevole ­la fascia. Trezeguet: il futuro è inelut­tabilmente segnato e sarà distacco.


L’UOMO GIUSTO - E allora, il Napoli: cerca un bomber da doppia cifra, ma­gari un uomo che possa arricchire l’organico senza risultare indigesto a Quagliarella-Lavezzi-Hamsik, ma an­zi proteggendo il trio delle meraviglie partenopeo con la sua esperienza, con il suo fascino, con la sua esperienza... E uno! E poi, un rapace d’area di rigore, che sappia galleggiare tra panca e tribuna, che possa co­stituire da stimolo per i titolari in pectore e co­munque ritagliarsi uno spazio tutto suo. E due! Le difficoltà, poi: quel contratto sontuoso, per capirci, un po’ lontano dai parametri del Napoli. Ma, come disse Caliendo, in giorni non so­spetti: «Non è un problema, una solu­zione si trova. Secondo me sarebbe una soluzione vantaggiosa per tutti. Tra le due società, poi, ci sono sempre stati trasferimenti di alto livello come Sivori, Altafini e Zoff. Un mese fa, Da­vid mi ha chiesto informazioni su Na­poli, gli ho risposto che è un’esperien­za da vivere. Tutti i giocatori che ho portato in maglia azzurra, tra cui an­che Krol, è rimasto impressionato da Napoli». E tre, quindi! Trezeguet e il Napoli è qualcosa in più di una ipote­si, dopo che c’è stato l’avvicinamento dell’altra sera ma che ha bisogno di tempi tecnici e di analisi approfondi­te.


Leggi il resto dell'articolo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160