Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Reja: «Lazio, faremo acquisti per aprire ciclo»

in

ROMA, 19 giugno -
«La mia speranza è rimanere alla Lazio a lungo: se tra due anni sarò qui significa che avrò ottenuto risultati importanti. Questa società deve stabilizzarsi con costanza tra le prime 7-8 del campionato. Faremo con la società i giusti acquisti. Sarà una Lazio diversa». Edy Reja è pronto a mettersi ancora a disposizione del presidente Lotito per aprire un ciclo, anche se la "sua" Lazio, quella che ha in mente, dovrà ridurre di molto la rosa per creare equilibri e meccanismi diversi da quelli dello scorso anno. «Considerato il parco giocatori - ha detto il tecnico biancoceleste a Radio Radio Tv - la gestione è stata un po' difficile. Ora qualche giocatore è a scadenza, qualcun altro andrà via: si comincia a profilare un gruppo normale, fatto di 20-22 giocatori con qualche giovane della primavera da inserire. Non ci interessano i trentenni ma vogliamo investire su giovani di qualità e prospettiva per svecchiare la squadra».


RINFORZI NECESSARI - Intanto in attesa di ufficializzare i primi tre colpi di mercato già messi a segno, gli uruguaiani Gonzalez e Pintos, e il greco Papastathopoulos, Reja non nasconde del rammarico per la scelta di Martinez di andare alla Juventus: «Pensavamo di averlo preso, il presidente aveva un accordo con lui - ha aggiunto - Poi è arrivata la Juve e forse ha fatto la differenza il desiderio del ragazzo. Peccato, pensavamo che ormai fosse fatta». Senza Martinez il progetto non cambia: il "Malaka" era considerato una prima scelta, ma non l'unica. Nella lista consegnata dal tecnico a Lotito figurano nomi sui quale il club capitolino sta lavorando: Albin del Getafe e Ederson del Lione («mi piace molto») i più pubblicizzati (nonostante lo status di extracomunitario), ma non i soli. Un centrocampista offensivo, dunque, ma anche una punta di peso che possa fornire delle varianti tattiche al reparto d'attacco. L'uruguaiano Boghossian (altro extracomunitario) è il primo della lista: nell'incontro fiume di ieri, Lotito ha ribadito a Paco Casal l'offerta: tra i 5 e i 6 milioni di euro. Si continua a trattare. Ma è a centrocampo che Reja chiede esplicitamente rinforzi: «In attesa di vedere se Matuzalem recupererà al meglio, abbiamo solo Ledesma, Mauri e Brocchi. Un po' poco».


CAPITOLO LEDESMA - Su Ledesma si apre un capitolo a parte: «Tutti sanno quanto lo apprezzi - ha ammesso - l'argentino va in scadenza il prossimo anno e dovrà parlare di rinnovo. Se non troverà un accordo, allora lui dovrà cercare un'altra situazione e noi un sostituto all'altezza. A me però piacerebbe andare in ritiro con le situazioni definite per lavorare con tranquillità e non avere distrazioni». Anche la situazione di Zarate merita un occhio di riguardo: «Ha dimostrato di avere qualità e spero di recuperarlo dopo un'annata particolare, in cui atteggiamenti, comportamenti e rendimento non sono stati quelli che conoscevamo. Non ho pregiudizi nei suoi riguardi ma deve mettersi a disposizione della squadra, deve fare l'Eto'o della situazione».


GLI ALTRI OBIETTIVI - Poi c'è da aspettare la cessione di Kolarov (Real o City), ma intanto la Lazio si sta cautelando con l'arrivo di Antonelli del Parma o in alternativa del nazionale algerino Belhadji che piace molto a Reja e che si sta mettendo in mostra al mondiale. Il punto di partenza sarà comunque quell'atteggiamento visto negli ultimi due mesi dello scorso campionato. «Nel finale di campionato abbiamo trovato sicurezze dal punto di vista tattico e giocatori sereni come non erano in precedenza. Questa è una squadra che può arrivare ai 60 punti: mi spiace che il campionato sia finito in fretta, mi sarebbe piaciuto avere altre sei-sette partite, la squadra stava crescendo».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160