Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

A PROPOSITO DI TESSERAMENTO ON LINE

Nel maggio 2006 SportWeb fece delle proposte "concrete" al presidente Tavecchio per applicare a livello Nazionale uno "snellimento informatico" degli adempimenti Societari, partendo dalle ISCRIZIONI on line (attivate da SportWeb in Lombardia) al TESSERAMENTO on line (che ora viene proposto) e alle DESIGNAZIONI ARBITRALI on line con comunicazione dei risultati delle partite da parte degli Arbitri attraverso SMS (mai attuato).

SportWeb era pronta ad attuare tutto a livello nazionale e non solo lombardo, ma non solo il progetto venne ignorato (non ebbe mai risposte in merito) ma fu sollevata dall'incarico in Lombardia e gettata nel fango per presunte collusioni con l'allora Presidente Milesi.

Qualcuno poi si appropriò della paternità di parte del progetto ed ora (dopo quattro anni) SPUNTA IL "TESSERAMENTO" on line.... meglio tardi che mai.

Ora pubblichiamo integralmente quanto scritto da SportWeb il 17 maggio 2006 al Presidente Tavecchio ed all'allora Presidente del Settore Giovanile Luigi Agnolin.


Stim.mo Presidente
della F.I.G.C. – L.N.D.
Sig. Carlo Tavecchio
Via Po’, 36
00198 ROMA

Stim.mo Presidente
della F.I.G.C. – S.G.S.
Sig. Luigi Agnolin
Via Po’, 36
00198 ROMA




Brescia, 17 maggio 2006

Oggetto: Proposta di collaborazione con la F.I.G.C.: progetto di ammodernamento di alcuni adempimenti mediante l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Facendo seguito all’incontro dell’11 marzo scorso nella sede della Federcalcio in Roma tra il nostro Sig. Ezio Belleri, il Presidente della L.N.D. Sig. Carlo Tavecchio, il Vice Presidente dell’A.I.A. Sig. Cesare Sagrestani e il Consigliere Delegato della F.I.G.C. Sig. Gabriele Gravina, ci permettiamo di sottoporVi quanto in oggetto, così come emerso dall’incontro.



PREMESSA

SportWeb è una Società a responsabilità limitata fondata nel luglio del 2000 a Brescia, dopo che gli attuali Soci avevano sottoscritto una Convenzione ancora attiva con il Comitato Regionale Lombardia della Lega Nazionale Dilettanti per l’ammodernamento della comunicazione fra “il centro e la periferia”, con l’intento di snellire soprattutto la divulgazione dei Comunicati Ufficiali alle Società e agli appassionati mediante l’utilizzo delle nuove tecnologie. Una volta portato a regime il progetto, la ricaduta più tangibile sarebbe stata quella di un drastico abbattimento dei costi inerenti la comunicazione e tale obbiettivo è sicuramente stato raggiunto, oltre all’azzeramento dei tempi di trasferimento delle comunicazioni e notizie in genere.
La Lombardia, attraverso SportWeb, fu pioniera e caposcuola in questo campo e con il trascorrere del tempo anche negli altri Comitati Regionali Internet è entrato nella logica di lavoro, anche se con divari notevoli fra Regione e Regione.
Il processo però è irreversibile e anche se ci sono distanze da colmare è giocoforza che ci sarà un allineamento.



SITUAZIONE ATTUALE

Come si diceva, il Comitato Regionale Lombardia è fra i più impegnati nell’utilizzo di Internet e adotta le nuove tecnologie per comunicare e per informare.
SportWeb ha creato due siti Internet www.lnd-crl.it e www.informacalcio.it. Il primo è un sito di “lavoro” e vetrina dell’attività Regionale, mentre il secondo è il giornale on-line per gli appassionati che, oltre ai risultati delle competizioni, pubblica tutto ciò che la community scrive.

Nel gennaio 2004 il Comitato Regionale ha rilasciato ad ogni Società Lombarda di Lega Dilettanti una casella di posta elettronica con la radice @lnd-crl.com, gestita direttamente da SportWeb. La casella di posta elettronica così concepita porta molti vantaggi concreti, sia di natura “politica e gestionale” che di natura “commerciale ed economica” con notevole soddisfazione di tutti, in primis dei bilanci Societari.
Alcuni esempi:
• immediatezza nel comunicare qualunque notizia a TUTTE le Società, con un solo invio, con la certezza della ricezione del messaggio da parte del destinatario (chi spedisce è l’Organismo Centrale o qualunque Comitato Periferico, ognuno per le proprie competenze). Riduzione delle spese postali e tipografiche che tanto gravavano sui bilanci del Movimento;
• con l’attribuzione di password, il destinatario è in grado di leggere i messaggi inviati alla sua casella di posta in qualsiasi momento e luogo, purché abbia a sua disposizione un P.C. collegato ad Internet;
• veicolare in posta messaggi di natura commerciale da parte del Comitato può apportare buoni introiti, sviluppare il Marketing, favorire risparmi alle Società che vengono a conoscenza certa di ogni accordo fatto a loro favore da parte del Comitato stesso (anche se tutti gli accordi sono pubblicati sui siti Internet poche sarebbero le Società che ne verrebbero a conoscenza in quanto il messaggio pubblicitario pubblicato è meno visibile e colto rispetto a quello inviato);
• non solo comunicazioni dal centro alla periferia, ma anche dalla periferia al centro e fra Società e Società, con spese postali pressoché azzerate ed immediatezza nella spedizione e ricezione dei contenuti.

Ad ogni Società di Calcio alla quale il Comitato Regionale ha attribuito la casella di posta elettronica, SportWeb ha rilasciato gratuitamente un proprio sito Internet contraddistinto dai suoi colori sociali.
Il sito Internet è facilmente aggiornato e implementato dalle Società in modo completamente autonomo, anche da persone che non hanno grande dimestichezza informatica. I siti Internet, oltre ad essere consultabili singolarmente attraverso un loro indirizzo Web, sono parte integrante di Informacalcio.it, permettendo così ad ogni Società di avere la massima visibilità e facilità di comunicazione.
Nell’area riservata del sito Internet di ogni Società raggiungibile con le medesime password rilasciate per la consultazione della casella di posta elettronica vengono postati inoltre tutti i moduli elettronici necessari alle iscrizioni ai campionati, che dalla stagione in corso possono essere effettuate on-line dalle Società.
Ogni Società trova nell’area riservata il proprio Estratto Conto federale, l’elenco completo dei Campi di giuoco e dalla prossima stagione la possibilità di ordinare on-line tutta la modulistica necessaria (che altrimenti dovrebbe ordinare ed acquistare presso i Comitati).
Il sistema che abbiamo costruito permette, con estrema facilità, con aiuto on-line, help desk telefonico e con estrema sicurezza ad ogni Società di adempiere l’importante formalità.
Una volta compilati e inviati i moduli on-line, gli stessi devono essere stampati dalla Società per essere firmati in ogni loro parte e spediti entro gli stessi termini previsti per le iscrizioni per Raccomandata A/R al Comitato Regionale unitamente alla ricevuta comprovante l'avvenuto versamento e pervenire al Comitato Regionale entro e non oltre il secondo giorno lavorativo successivo alla chiusura delle iscrizioni, pena la non ricevibilità della domanda.

La ricevuta di avvenuta iscrizione è trasmessa con mail all’indirizzo di posta elettronica della Società dopo verifica dell’Ufficio Amministrativo del Comitato Regionale della correttezza dei documenti trasmessi; in ogni caso l’invio on-line della documentazione non ufficializza l’avvenuta corretta iscrizione sino a trasmissione della suddetta ricevuta.
Per le Società che adottano il sistema dell’iscrizione ai campionati on-line il Comitato Regionale, con gli automatismi predisposti mediante un software di interfaccia, fa confluire automaticamente tutti i dati necessari nel sistema centrale AS/400, senza più inserire manualmente alcun dato.
Se si mette a disposizione delle Società di Lega Dilettanti la possibilità di evitare di recarsi nei Comitati per richiedere l’iscrizione, perché farle comunque muovere per iscrivere le loro squadre ai Campionati e Tornei di Settore Giovanile?
Ogni Società in Lombardia è informatizzata ed ha tutti i mezzi necessari a disposizione per le iscrizioni senza doversi recare presso i Comitati, prima a ritirare i moduli e successivamente a consegnarli: in questo modo vengono facilitate e snellite tutte le procedure, decongestionando il lavoro dei Comitati, evitando le code alle Società con notevole risparmio di tempo e di denaro.
Infatti il Comitato Regionale di Lega Dilettanti ritiene auspicabile che almeno nella fase di iscrizione ai campionati si attivi “lo Sportello Unico”, già a partire dalle prossime iscrizioni.

TESSERAMENTO CALCIATORI

L’attuale sistema di Tesseramento dei Calciatori è certamente una delle questioni più problematiche che la Federazione sta vivendo.
Tutto è rimasto fermo al tempo in cui l’informatica non era ancora comparsa come strumento di lavoro con l’aggiunta che tutta la parte cartacea ora deve essere travasata nel pur ottimo sistema informatico centrale AS/400.
Si è dato incarico alla periferia (Comitati) di effettuare l’operazione di inserimento, con il risultato che questo “decentramento a metà” comporta problematiche a dir poco surreali:
• le Società devono compilare manualmente tesserini e moduli in essere da decenni;
• tutta questa documentazione cartacea deve poi essere consegnata ai Comitati che ne rilasciano copia per ricevuta;
• il personale volontario dei Comitati deve inserire manualmente nel sistema i dati, interpretando le varie calligrafie, con probabilità di errore molto elevata e spesso ignorando alcuni automatismi che il sistema propone;
il risultato di tutto questo immane lavoro è sotto gli occhi di tutti e anziché snellire il sistema lo complica ancora di più lasciando sia i Comitati che la Federazione in perenne emergenza, togliendo oltretutto risorse importanti allo svolgimento di altre mansioni (nei Comitati periferici c’è crisi di vocazioni e molti di questi sono alla paralisi perché mancano i volontari).

Come fare quindi?
La soluzione da noi individuata è quella di trasformare il “decentramento a metà” in “decentramento intero”.
Fare perciò in modo che le Società, anziché compilare moduli cartacei compilino moduli informatici messi loro a disposizione on-line e che trasferiscano le domande di tesseramento per via telematica, con la stessa logica delle iscrizioni ai campionati: lasciare ai Comitati solo l’attività di controllo e di successiva convalida.
Si tratta in fondo di elaborare programmi e di interfacciarli col sistema centrale AS/400, dato che ormai tutto il resto del palinsesto è già operativo nelle aree del sito Informacalcio.it.
Da noi in Lombardia il passo può essere quasi immediato, poiché tutte le Società, come più sopra descritto, possiedono i mezzi e le capacità per operare.


PROGETTO SMS PER RISULTATI PARTITE E DESIGNAZIONI ARBITRALI

Una delle attività di Informacalcio.it, che ormai da anni propone all’Utenza, è la pubblicazione in Internet di risultati e classifiche già dalla domenica sera.
La raccolta avviene attraverso varie fonti, grazie alla collaborazione con testate giornalistiche “amiche” e attraverso mail dell’utenza.
I risultati pubblicati sono spesso errati, con conseguente cattiva informazione all’utenza. La correzione degli stessi attraverso il Comunicato Ufficiale avviene manualmente, con altre ed alte possibilità di errore. L’attuale tecnologia permette di poter “raccogliere” i risultati attraverso vari modi ed uno fra questi è il messaggino da cellulare.
Questo sistema, con adeguamento del software che muove Informacalcio.it, se ben strutturato può portare innumerevoli vantaggi, sia all’utenza che alla Federazione.
Il messaggino può arrivare da molte fonti, ma sicuramente la più attendibile e tempestiva rimane senza alcun dubbio quella degli Arbitri.

• Designazioni Arbitrali

Con l’attuazione del progetto si arriverebbe anche a snellire una importante fase operativa, quella della designazione della terna arbitrale.
SportWeb assegnerà una casella di posta elettronica ad ogni arbitro, con user e pw, composta (ad esempio) da nome.cognome@arbitro.lo.it, importante per tutte le comunicazioni fra A.I.A. e Arbitro.

i C.R.A. dovranno approntare e trasmettere in file a SportWeb un elenco completo degli Arbitri contenente
• nome e cognome,
• numero di matricola,
• numero di cellulare,
• categorie che è abilitato ad arbitrare,
• sezione di appartenenza,
• luogo di residenza.

E’ necessaria la costruzione di un software ad hoc che tragga informazioni dall’attuale sistema informatico in uso all’A.I.A. per l’implementazione di un data base attraverso il quale avverrà l’assegnazione dell’arbitro alla gara (dove è prevista anche la terna) inserendo il solo numero di matricola dei soggetti designati. A quel punto, con un comando, partirà una mail destinata ad ogni arbitro contenente la designazione con tutti i dati della partita ed il NUMERO della stessa rilasciato in automatico dal sistema. In caso di assegnazione di un nuovo arbitro per la mancata presentazione del primo, il PRONTO A.I.A. effettuerà la designazione del sostituto via telefono comunicandogli anche il numero di partita ed aggiornerà il data base in Area Riservata inserendo la matricola del nuovo arbitro;

• Comunicazione del risultato della gara

L’arbitro invierà con un SMS, entro massimo 5 minuti dal termine della gara, il risultato della partita che si posizionerà in automatico su una piattaforma specifica in un’area riservata su Internet e sarà utilizzato sia per la pubblicazione sul sito Informacalcio.it (il giorno dopo la gara), sia in un data base ad uso dell’Associazione Arbitri e dei Comitati (non più “npra” quindi), che venduto a terzi.


• Modalità operative

SportWeb rilascerà in area riservata ai C.R.A. il database completo da utilizzare per le designazioni, in uso anche al PRONTO A.I.A.;
SportWeb rilascerà agli Uffici competenti di ciascun Comitato anche Provinciale, ai C.R.A. e sue Sezioni l’accesso all’Area Riservata di Informacalcio.it per modificare in tempo reale la partita (giorno, orario, campo di giuoco, ecc.);
Una volta inviato il risultato, lo stesso sarà leggibile sul data base delle partite nell’Area Riservata ed il risultato sarà usufruibile per essere inviato a chi lo ha prenotato.


L’utente abbonato al servizio riceverà almeno 3 messaggi alla settimana:
• il primo riguarderà la partita (giorno, ora e campo di giuoco);
• il secondo (pochi minuti prima dell’inizio della gara) comunicherà i nominativi dei designati (arbitro e assistenti);
• il terzo l’esito della partita.


Le richieste di adesione saranno raccolte da Informacalcio.it e confluiranno su un suo database e sulla piattaforma della Compagnia Telefonica.
Chi aderirà al servizio dovrà corrispondere un importo prestabilito (ad esempio € 0,50) per ogni SMS ricevuto che gli verrà addebitato sulla bolletta telefonica, previo abbonamento al servizio.

• Risvolti economici

L’iniziativa sarà presentata al Pubblico direttamente dalla F.I.G.C. in collaborazione con Informacalcio.it.
Essendo il progetto fortemente innovativo sarà necessario effettuare una robusta campagna pubblicitaria in modo che le adesioni raggiungano una percentuale ottimale pari almeno al 50% dei calciatori tesserati, considerando che vi sono anche altri potenziali utenti (dirigenti, familiari, tecnici e tifosi).
Da non trascurare è il mercato dei giornali che potrebbero acquistare ad un prezzo competitivo risultati certamente più sicuri rispetto agli attuali.

CONCLUSIONI

SportWeb ritiene che con adeguati accorgimenti tecnici aggiornando un sistema già funzionante e con “volontà politica” si possano iniziare a risolvere alcuni dei problemi più impellenti che ingessano il sistema, senza stravolgere con innovazioni che, tenendo conto delle situazioni in cui versa la base (Società e Comitati), potrebbero portare ad un flop.

L’esperienza maturata nella nostra Regione, con i risultati lusinghieri sin qui ottenuti, ora la vorremmo mettere a disposizione dell’intero Movimento, sperimentando prima su un’area più allargata rispetto all’attuale.

Una corretta ripartizione degli introiti derivanti dal progetto “SMS risultati” e da altre iniziative congiunte porterebbero la Federazione ad ottenere altresì interessanti benefici.

A disposizione per eventuali ulteriori approfondimenti, porgiamo cordiali saluti.





SportWeb S.r.l.
Ezio Belleri


Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160