Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Bigon: «Balotelli? Non c'è mai stata una trattativa»

in

NAPOLI, 6 giugno -
«Antonio Careca è un amico, ci dà spesso nuove indicazioni, ma non esiste un vero e proprio profilo che stiamo cercando. E poi non dimentichiamo che i nostri attaccanti sono forti, e ritengo che sia un ottimo acquisto mantenere ciò che di buono abbiamo già». Così il direttore sportivo del Napoli, Riccardo Bigon, ospite della terza edizione del premio 'Golden Goal' in corso a Sorrento, ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano di Fred.


BALOTELLI - Per Balotelli invece, il Napoli non si è mai mosso veramente: «Balotelli? Non è mai stata una trattativa o un'idea portata avanti. Il valore del calciatore non si discute, sappiamo tutti quale campione vive dentro di lui e nei prossimi anni riuscirà a esprimere tutte le sue potenzialità, ma non ci siamo mai mossi in maniera ufficiale, non ci sono stati avvicinamenti in questo senso. I nostri attaccanti sono forti, sono al Mondiale o stavano per andarci, ci sono altri giocatori che rientrano e non abbiamo l'esigenza di cambiare a tutti i costi in avanti»


QUAGLIARELLA - Il direttore sportivo si è anche soffermato sulla rete realizzata ieri sera con la maglia della Nazionale da Fabio Quagliarella: «Vedere Fabio segnare è stata una bella soddisfazione - ha detto - sia come tifoso della Nazionale che del Napoli. Questo per lui è un momento emozionante: è entrato nel gruppo di quelli che partiranno per il Mondiale quando nessuno ci sperava. Napoli è con lui». Ma, dopo la rete di ieri, le sue quotazioni sono salite? «Non credo esista un tariffario a seconda dei goal, e poi non a caso Fabio in questi anni ha dimostrato il suo valore e non avevamo bisogno di una rete per sapere quello che è e che vale», ha risposto.


CANNAVARO - A Sorrento Bigon ha incontrato anche il procuratore di Paolo Cannavaro, Enrico Fedele, con il quale si rivedrà nei prossimi giorni: «Sarà un incontro improntato alla serenità e alla professionalità. Paolo è un ragazzo serio». Mentre sulle comproprietà di Calaiò (Siena), Mannini (Sampdoria) e Zalayeta (Juventus) ha spiegato che «dati i rapporti che legano il club azzurro alle società comproprietarie, penso che non ci saranno problemi». «Per quanto riguarda il mercato non ci fermiamo solo alle uscite ma siamo attenti - ha concluso - E poi non dimentichiamo che confermare quelli che abbiamo è una cosa importante. Abbiamo 5 calciatori al mondiale e questo non va dimenticato». Bigon ha infine smentito qualsiasi interessamento a Balotelli.




Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160