Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Il Cittadella vince 1-0, ma in finale va il Brescia

in

BRESCIA, 6 giugno - Tutto come da pronostico: in finale nei play-off di Serie B ci va il Brescia. L'epilogo del doppio confronto (0-1 e 0-1) contro il Cittadella tuttavia non è stato affatto scontato perchè i veneti, che erano stati sconfitti in casa all'andata, hanno davvero tentato il tutto per tutto per costruire quella che sarebbe stata un'impresa. Riuscita a metà: hanno reso la pariglia agli avversari, ma in virtù del miglior piazzamento in classifica del Brescia si sarebbero dovuti imporre con almeno due gol di scarto per accedere alla finale. E chissà cosa sarebbe successo se il gol di Curiale fosse arrivato prima del 45'. Perché al "Rigamonti" la squadra di Foscarini ha disputato una gara di grande intensità nella quale in più di un'occasione ha messo in seria difficoltà un Brescia sorretto da una grande prova del terzetto difensivo non adeguatamente protetto da un centrocampo troppo statico.


LA TATTICA - Il disegno di Iachini era chiaro e logico: aspettare il Cittadella e ripartire. Ma le ripartenze sono riuscite poche volte. Mentre le sortite del Cittadella si sono infrante due volte sul palo e in altre circostanze da un Arcari sempre molto attento. Nel Brescia ha sorpreso tutti la scelta dell'allenatore di far partire dalla panchina il bomber Caracciolo. Il Brescia soffre sin dalle prime battute l'atteggiamento spigliato degli ospiti che al 31' colpiscono il palo con Iunco di testa. Sulla respinta la conclusione dello stesso attaccante è provvidenzialmente salvata da Martinez. È l'occasione più ghiotta dei primi 45 minuti. Nella ripresa si contano tre respinte in serie di Arcari oltre ad un altro palo di Iunco al 10'. Il Cittadella chiude in attacco, con la gloria che arriva nel finale: cross dalla sinistra e girata vincente di Curiale. Troppo tardi.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160