Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

INTERVISTA A MATTEO PASTORE, EX TECNICO DELLA NOCERINA

Matteo Pastore è l’allenatore che ha riportato la Nocerina nel calcio professionistico, cioè in seconda divisione, vecchia C 2, grazie alla vittoria dei play-off della scorsa stagione in serie D. In questa stagione appena trascorsa, ha guidato la squadra rossonera la prima parte di campionato, per poi essere richiamato dalla società, a seguito delle dimissioni di Padalino.


‘’Sono soddisfatto – afferma il giovane tecnico - dei buoni risultati ottenuti. Mi ritengo un ragazzo fortunato, non è facile vincere un campionato in serie D e l’anno dopo, tra mille difficoltà, salvarla in C 2’’. Mister, rammarico per l’esonero ? ‘’Sicuramente a tutti gli allenatori dispiace essere sollevati dall’incarico. Sinceramente non me l’aspettavo, anche perché la Nocerina con me non è mai entrata nei play out. Sono tornato e, con il lavoro, l’impegno, la professionalità dei giocatori, abbiamo raggiunto la salvezza. Mi dispiace solo dei pochi punti raccolti. Ogni gara producevamo 6-7 palle gol, ma non riuscivamo a concretizzarle. E’ stata un’annata sofferta, ma nel calcio tutte le squadre per raggiungere il loro obiettivo devono soffrire fino alla fine. Il calcio non è una scienza esatta, è il rettangolo verde a decretare i migliori’’. Matteo Pastore, da calciatore ha indossato le maglie di squadre importanti come quelle di Nocerina, Battipagliese, Frosinone, Potenza, Foligno, Sorrento. Tra l’altro, sia da calciatore, che da tecnico è riuscito a portare la Nocerina dai dilettanti ai professionisti. Da tecnico, invece, ha iniziato con il settore giovanile della Nocerina, una breve parentesi in 1 Categoria con il Sienese, per poi tornare alla Nocerina vincendo il titolo nazionale con la Beretti. ‘’Sono orgoglioso di aver giocato e allenato, in una piazza importante come Nocera’’.

Progetti futuri ? ‘’Fino al 30 giugno sono un tesserato della Nocerina, ma ho deciso di cambiare area, per avere nuovi stimoli. Sicuramente ringrazio la Nocerina, ma, ormai, è un ciclo chiuso’’. La prossima stagione tornerà in qualche settore giovanile ? ‘’Sono orgoglioso di essere nato e cresciuto con il settore giovanile, ma voglio fare nuove esperienze. Il mio obiettivo è trovare una società con un progetto ambizioso, serio, organizzata e che punti sui giovani. Aspetto con calma per valutare attentamente le opportunità che ci sono, senza buttarmi nella prima occasione che trovo’’. Mister, la vostra filosofia di gioco ? ‘’Le mie squadre devo attaccare, giocare un calcio piacevole per far divertire la gente che viene allo stadio. Fin adesso ho giocato con un 4-4-2 con i due esterni di centrocampo molto offensivi, praticamente con un 4-2-4 mascherato. Non voglio quel calcio monotono e difensivista’’. I suoi maestri ? ‘’Il mister Pasquale Santosuosso mi ha insegnato molto sia in lato umano che calcistico. Poi ho avuto la fortuna di lavorare con Del Neri, un’altra cultura, ma, entrambe importanti’’.
Marco Mazzeo

Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160