Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Sky Blue vince il posticipo ed è in scia del Gold Pride

in

ROMA, 10 maggio - Sky Blue nel posticipo della quinta giornata del campionato femminile statunitense (WPS) è riuscita a superare in trasferta l'Atlanta Beat grazie a un'autorete di Ann Robinson. Con questo risultato la squadra allenata da Paulina Miettinen resta in scia al Gold Pride che guida la graduatoria con 12 punti mentre Atlanta Beat resta fanalino di coda. Un peccato per le ragazze di Gareth O' Sullivan che contro Sky Blue hanno offerto una bella prestazione e meritavano almeno il pareggio avendo avuto molte occasioni da rete. Presenti alla gara 7248 spettatori, tra i quali Tonya Antonucci, commissario della Wps (Women's Professional Soccer) intervenuta per l'inaugurazione del nuovo impianto dell'Atlanta Beat, il KSU Soccer Stadium, situato a Kennesaw (circa trenta chilometri da Atlanta, capitale della Georgia) capace di ospitare 8,300 persone a sedere.


Nella foto T. Fritz Johnson, proprietario e Ceo dell'Atlanta Beat, con Tonya Antonucci. 


GARE, RISULTATI E MARCATRICI DELLA 5ª GIORNATA


Fc Gold Pride-Chicago Red Stars 2-0
46' pt Tiffeny n, 34' st Kelley O'Hara


Saint Louis Athletica-Philadelphia Independence 2-1
42' pt Allison Falk (A), 15'st Lindsay Tarpley (A), 20'st Lyndsey Patterson (I)


Atlanta Beat-Sky Blue - 0-1
6' st autorete di Ann Robinson


Washington Freedom-Boston Breakers 0-0


CLASSIFICA : Gold Pride 12; Blue Sky 9; Saint Louis Atletica e Independence Philadelphia 8; Washington Freedom 7; Boston Breakers 6; Chicago Red Stars 4; Atlanta Beat 1.


PROSSIMO TURNO (6ª giornata)
Venerdì 14 maggio: Boston Breakers FC Gold Pride
Sabato 15: Chicago Red Stars-Philadelphia Independence
Domenica 16: Saint Louis Athletica-Sky Blue; Atlanta Beat-Washington Freedom



Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160