Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Casarano, capitan Bonaffini: "Grande partita contro il Neapolis"

in
L'attaccante Aragao: "Sbagliate tante occasioni da rete"

Al termine della bella ma sfortunata gara pareggiata dal suo Casarano al “Vallefuoco” di Mugnano contro il Neapolis, è intervenuto in sala stampa il capitano Alessandro Bonaffini, faro del centrocampo e dunque uno dei migliori in campo dei suoi assieme al compagno di reparto Cenciarelli, classe 92’, diciottenne che gioca da veterano e vera rivelazione del Casarano di Salvatore Bianchetti. Il capitano è soddisfatto della gara della sua squadra ma è molto rammaricato per il risultato finale: «Abbiamo fatto una grandissima partita senza alcun dubbio. Ci eravamo preparati nel migliore dei modi a questo match perché stavamo bene sia fisicamente che mentalmente. Eravamo consapevoli di potercela giocare a viso aperto per ottenere i tre punti. Purtroppo, un po’ per sfortuna e un po’ per le condizioni non buone del campo, siamo mancati nella fase realizzativa». In particolare, il rimpianto più grande è per la per l’occasione mancata da Contino in pieno recupero «che poteva davvero regalarci una vittoria meritata con cui avremmo riaperto il discorso per il primo posto». Il centrocampista rossoblu sottolinea comunque l’onestà dell’ ex attaccante del Neapolis, il quale, «nonostante sia stato toccato dal portiere Napoli, ha voluto continuare l’azione, preferendo concludere a rete piuttosto che ottenere un nettissimo rigore». Da buon capitano, in sostituzione di Calabro seduto in panchina, Bonaffini non alza comunque bandiera bianca per il primato «cui comunque crediamo finché la matematica non ci condanna». Importanti occasioni da gol sono capitate anche sui piedi del brasiliano Aragao, il quale non è riuscito ad essere match - winner come gli era già accaduto al “Capozza” contro il S.Antonio Abate. Il velocissimo brasiliano è molto rammaricato per il punteggio finale ma non molla: «Abbiamo sbagliato tantissime occasioni da gol, io stesso ho preso un clamoroso palo interno ma abbiamo fatto davvero una grandissima partita. Ora dobbiamo andare avanti e cercare di fare il meglio possibile». Che per Aragao non significa puntare ai play - off di giugno ma ancora, nonostante il pareggio di oggi allontani i suoi dalla vetta, ora distante otto punti, visto il successo che il Pianura ha ottenuto ai danni del Francavilla Fontana, al primo posto: «Non punto ai play-off, preferisco guardare ancora alla vetta e non dobbiamo mollare certamente. Se poi alla fine dobbiamo andare ai play-off, pazienza».

<!--[if gte mso 9]> Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4 <![endif]--><!--[if gte mso 9]> <![endif]--><!-- /* Font Definitions */ @font-face {font-family:"Cambria Math"; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:roman; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-1610611985 1107304683 0 0 159 0;} @font-face {font-family:Calibri; panose-1:2 15 5 2 2 2 4 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:swiss; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-1610611985 1073750139 0 0 159 0;} /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; margin-top:0cm; margin-right:0cm; margin-bottom:10.0pt; margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Calibri","sans-serif"; mso-fareast-font-family:Calibri; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-fareast-language:EN-US;} .MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-size:10.0pt; mso-ansi-font-size:10.0pt; mso-bidi-font-size:10.0pt; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-fareast-font-family:Calibri; mso-hansi-font-family:Calibri;} @page Section1 {size:595.3pt 841.9pt; margin:70.85pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm; mso-header-margin:35.4pt; mso-footer-margin:35.4pt; mso-paper-source:0;} div.Section1 {page:Section1;} --><!--[if gte mso 10]> <! /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Calibri","sans-serif"; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"Times New Roman"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;} --> <!--[endif]-->

 

Fonte: 

Luigi Maria Mormone

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160