Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Girone A: Zenga prolunga l'imbattibilità del Cuneo

Piemontesi all'ottavo risultato utile consecutivo

Ottavo risultato utile consecutivo. Secondo gol casalingo consecutivo per Jacopo Zenga. Due partite ancora da recuperare. I biancorossi battono l'Acqui e scalano la classifica in attesa di recuperare le gare con il Casale (mercoledì 20 gennaio, ore 14.45) e con il Valle d'Aosta (mercoledì 27 gennaio, ore 14.30). A decidere l'incontro un calcio di rigore procurato e trasformato da Zenga, nuovamente autore di una prestazione esemplare.

Si è giocato su un terreno ai limiti della praticabilità. Cuneo pericoloso e propositivo al 19' con Ammedolea, il cui tiro finisce di un nulla a lato del palo grazie ad una deviazione ospite, e con Galfrè e Brondino, imprecisi e poco concreti rispettivamente al 23' e al 24'. L'Acqui risponde al 43' con Ilardo, la cui conclusione di prima intenzione colpisce la parte esterna del palo. Al 44' è nuovamente Ammendolea a terrorizzare la retroguardia ospite, prima di perdere il tempo di calciare a rete a porta vuota.

Nella ripresa Tarsimuri rischia un clamoroso autogol nel tentativo di rinviare un traversone nella propria area. Poi l'episodio che porta al gol partita: Zenga viene lanciato in profondità, Cesari cercando di contenerne la progressione commette fallo, il contatto inizia fuori area e si concude in area. Il direttore di gara non ha dubbi ed espelle il centrale di difesa dei termali accordando la massima punizione, tra le proteste degli ospiti. Dal dischetto il numero nove biancorosso è infallibile e spiazza Teti per la gioia dell'infreddolito pubblico di casa.

CUNEO – ACQUI 1-0

CUNEO (4-3-1-2): Bacchilega; Passerò; Lazzeri, Zappella, Pepino; Brondino (9’st Friso), Minorelli, Galfrè; Garavelli; Ammendolea (9’st Monteleone), Zenga. A disp.: Maio, Pomero, Picollo, Enam Mba, Palumbo. All.: Bianco.
ACQUI (4-3-1-2): Teti; Lavro, Cesari, Roveta, Morabito, Manasiev (38’st Costa), Troiano (40’ Gay), Tarsimuri (38’st Manno); Ilardo; Nohman, Celeste. A disp.: Basso, Pietrosanti, Bobbio, Capo. All.: Benzi.
ARBITRO: Antonio Quitadamo di Modena.
MARCATORI: st 21’ Zenga rig.
NOTE: pomeriggio grigio e freddo, terreno di gioco in precarie condizioni. Ammoniti: Pepino, Lazzeri, Galfrè, Minorelli, Monteleone (C), Lavro (A) per gioco falloso. Espulso Cesari (A) al 19’st per fallo da ultimo uomo. Angoli: 7-5. Recupero: pt 1’, st 3’. Spettatori 400 circa.

 

 

Fonte: 

Comunicato Stampa

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160