Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Latina, buon punto in terra sarda

Basilico risponde al gol di Sias

Al Comunale di via Sedini termina 1-1: vantaggio degli isolani al 22’ con un calcio di punizione di Sias, passano 10 minuti e Mauro Basilico (subentrato a Festa) ristabilisce la parità. Nella ripresa è un monologo nerazzurro, ma l’undici del capoluogo non riesce a trovare il gol che avrebbe portato ad una meritata vittoria.

PRIMO TEMPO - Raggi (nella foto) deve rinunciare a Facci, fermato da un risentimento muscolare, regolarmente in campo invece Gasperino Cinelli. Il tecnico nerazzurro schiera i suoi con il consueto 4-2-3-1: Maiorani tra i pali, linea di difesa con Santu a destra e Iozzino sulla corsia opposta, Tarantino e Mariniello al centro, in mezzo al campo la coppia Giacinti-Caputi, linea dei trequartisti formata da Cinelli, Festa e Ricciardi, in avanti Iannini come terminale offensivo. Il campo del Comunale di via Sedini si presenta molto pesante, inoltre a rendere difficile la manovra ci si mette anche un fortissimo maestrale. Nonostante giochi il primo tempo contro vento, il Latina cerca di manovrare palla a terra e tiene costantemente in mano il pallino del gioco, con i sardi che mantengono un atteggiamento guardingo. Il primo tiro in porta è del Latina: al 12’ Cinelli ci prova dalla distanza, Della Rocca è attento e si salva con i pugni. Il Castelsardo si vede al 18’ con Sias, che costringe Maiorani alla deviazione in angolo. Al 22’ i sardi passano in vantaggio: fallo di Santu al limite dell’area e calcio di punizione per i padroni di casa che Sias spedisce all’incrocio dei pali senza che Maiorani possa arrivarci. Passa qualche minuto e Raggi cerca di correre ai ripari: il tecnico nerazzurro richiama in panchina Festa e getta nella mischia Mauro Basilico. Con l’ingresso dell’ex Sambenedettese il Latina si schiera con il 4-4-2, con Giacinti e Caputi in mezzo al campo e Ricciardi e Cinelli esterni, in avanti naturalmente Basilico và a far coppia con Iannini. Al 32’ proprio il nuovo entrato firma il pareggio nerazzurro. Santu centra il palo e Basilico si fa trovare pronto all’appuntamento con il tap-in vincente: destro che non lascia scampo a Della Rocca. Ristabilita la parità il Latina non subisce più fino al termine del primo tempo, anzi sono proprio i nerazzurri ad andare vicino al gol proprio in chiusura della prima frazione: Ricciardi dalla destra cambia gioco per Cinelli, il talento nerazzurro resiste alla carica di Contino e spara un destro che Della Rocca devia sulla traversa con un autentico prodigio. SECONDO TEMPO – Nerazzurri a favore di vento subito in pressing e al 1’ arriva un pericolo per Della Rocca: Cinelli non inquadra la porta da ottima posizione. Al 7’ il portiere del Castelsardo blocca senza problemi su un colpo di testa di Iannini. Al 9’, dopo una punizione di Sias terminata a lato, mischia furibonda davanti a Della Rocca, ma nessuno dei nerazzurri riesce a trovare la zampata vincente. Il Latina è padrone del campo e al 12’ è ancora Della Rocca a dire di no all’undici del capoluogo: angolo di Ricciardi, Iannini stacca di testa e colpisce a botta sicura, ma il portiere di casa compie un autentico miracolo e si salva in modo incredibile. Il Castelsardo non si vede mai dalle parti di Maiorani, Raggi avanza ulteriormente Cinelli e la squadra si schiera con un 4-3-3 che continua a tenere in mano la gara senza trovare una rete che a questo punto sarebbe meritata. Al 31’ esordio per Canali (fuori Iannini). L’ultimo quarto d’ora è sempre di marca nerazzurra, il campo pesante però si fa sentire, la lucidità non è più quella dei minuti precedenti e al Comunale di via Sedini finisce 1-1. DOPO GARA – Maurizio Raggi: E’ mancata soltanto la vittoria, penso proprio che i ragazzi non potevano fare di più di quello che sono riusciti a fare. Abbiamo creato un’infinità di occasioni da rete specie nella ripresa, ma un po’ per nostra imprecisione, un po’ per la bravura del portiere avversario non siamo riusciti a trovare il gol da tre punti. Nel complesso abbiamo condotto sempre noi la partita senza subire praticamente mai a parte la punizione del loro vantaggio e un tiro parato da Maiorani nel primo tempo. Nella ripresa abbiamo giocato in modo molto offensivo e i ragazzi ci hanno provato fino alla fine: non posso rimproverargli nulla, mi hanno pienamente soddisfatto”. Poi su Basilico e Canali: “Basilico si è presentato nella maniera giusta, è arrivato da noi soltanto da qualche giorno e i suoi compagni adesso sanno chi è Mauro Basilico e cosa è capace di fare. Canali ha disputato uno spezzone di partita, è entrato in un momento in cui le forze erano quelle che erano, si è mosso comunque molto bene”. In classifica cambia poco: “Non abbiamo guadagnato punti sulle squadre che ci precedono ma nel complesso nemmeno li abbiamo persi. I risultati confermano la difficoltà di questo campionato: nessuna gara è scontata”. L’ultima battuta è sulla sosta: “Una sosta che ci farà bene. Abbiamo ancora dei meccanismi da oliare e ci sono dei giocatori nuovi che dovranno amalgamarsi in toto col resto del gruppo. Naturalmente questo si potrà fare soltanto continuando a lavorare sodo”. Pietro Mariniello: “Peccato, potevamo tornare a casa con i tre punti. Abbiamo fallito davvero molto, ho perso il conto delle occasioni sciupate e, poi, in difesa non abbiamo mai rischiato nulla. Il gol è arrivato da calcio piazzato, per il resto Maiorani è rimasto inoperoso. Ci prendiamo questo punto con la consapevolezza di avere formato un gruppo eccezionale che lavora sempre con la giusta umiltà”.

blank_page

CASTELSARDO-LATINA 1-1
Castelsardo: Della Rocca, Sechi, Ladu, Garioli, Cutolo (16’ st Gadau), Latini, Contini, Congiu, Taras (13’ st Oneddu), Sias, Falchi (30’ st Udassi). A disp.: Nughes, Borsani, Sanneris, Abozzi. All. Roberto Sanna
Latina: Maiorani, Santu (44’ st Moretto), Iozzino, Caputi, Tarantino, Mariniello, Cinelli, Giacinti, Iannini (31’ st Canali), Festa (30’ Basilico), Ricciardi. A disp.: Sperduti, Napolioni, Troisi, Beltramini. All.: Maurizio Raggi
Arbitro: Paolini di Ascoli Piceno
Marcatori: 22’ Sias, 32’ Basilico
Note – Ammonititi: Iozzino, Garioli, Giacinti IL Latina pareggia in casa del Castelsardo.

Fonte: 

Comunicato Stampa

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160