Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

ECCELLENZA/B: L’Ippogrifo vince nonostante un’arcigna Real Poseidon

Successo importante

SARNO - A volte capita di vincere anche senza incantare. Diventa, soprattutto, prerogativa delle formazioni di alta classifica, delle cosiddette “big” del torneo. Capita anche all’Ippogrifo di Sandro Rosolino che, dopo una settimana passata più a fare la conta degli assenti che a lavorare sul campo, trova un successo importante contro un’arcigna Real Poseidon.
Ippogrifo che parte forte, fin dai primi minuti punta al dominio della metà campo ospite. Primo tentativo, seppur velleitario, di Foti al 15′ che non impensierisce Mazza. Lo stesso Mazza, però, cincischia troppo sul traversone di De Fenza dalla sinistra, De Rosa spazza. Al 24′ Marotta su punizione, troppo centrale. Lo stesso Marotta, però, imprendibile per tutta la gara, trova la coordinazione giusta da fuori bucando Mazza per il vantaggio sarnese. Rete che, paradossalmente, provoca un calo di ritmo nei padroni di casa. Caraviello, non al meglio, rischia più volte concedendo a Piccirillo tre ghiotte chance: la prima dopo pochi secondi dal gol, spreca malamente l’attaccante. Al 31′ sombrero e conclusione centrale del numero undici, che poco dopo si fa ipnotizzare da Peluso in uscita su appoggio maldestro dell’eroe del Pastena. Al 35′ Marotta invoca un penalty, mentre Buonocore di testa mette i brividi a Peluso, palla di pochissimo alta. Difesa che rischia di crollare, poi, su Pietro Mazza che da buona posizione trova il corpo di De Fenza a salvare i sarnesi.
Ripresa avara di emozioni, con gli ospiti che premono i debilitati sarnesi nella propria metà campo, ma senza impensierire l’estremo Peluso, ancora imbattuto dal suo esordio quattro gare fa. Marotta, invece, diventa croce e delizia, beccando due gialli nei minuti finali che gli faranno saltare la trasferta di Agropoli.

IPPOGRIFO: Peluso 6.5, Manda 7, De Fenza 7, Mele 7, Caraviello 6 (47′ Ariodante 6.5), D’Urso 7, Napoletano 6.5, Foti 6, Ruggiero 6 (75′ Esposito sv), Marotta M. 7, Imparato 6.5 (59′ Loffredo 7). A disp. Borrelli, Marotta G., Di Donato, Parisi Luigi All. Rosolino 6.5

POSEIDON: Mazza A. 6.5, Avallone M. 5.5 (60′ Di Lucia 5.5), Parisi Luca 5, Buonocore 6.5, Gaeta 6, De Rosa 6, Mazza P. 6, Maresca G. 6 , Maiorino 6.5, Petrillo 5.5, Piccirillo 5. A disp. Diana, Avallone D., Pappalardo, Maresca A., Avagliano, Cerrato.
A disp. Taglianetti

ARBITRO: sig. Urraro di Nola 6.5
MARCATORE: 27′ Marotta M.
NOTE: spettatori 150 circa, ammoniti Imparato, Petrillo, Gaeta, Maresca G., Mele, Foti, D’Urso. Espulso 83′ Marotta M. per doppia ammonizione Angoli 4-2. Recupero 1′ pt, 5’st

 

Fonte: 

comunicato stampa

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160