Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Perchè tavecchiopoli. Stasera a Brescia lezione di arrampicata sui vetri.

Come vendere agli azionisti ciò che non vogliono

Il calcio bresciano celebrerà stasera alle 20.30 i campioni della scorsa stagione. Come da tradizione, l'annuale assemblea delle società dilettantistiche è accompagnata dai saluti del presidente regionale, il nuovo Belloli ospite del Delegato Pasquali ma con l'apparizione di un pimpante Tavecchio. Ma perchè Tavecchio a Brescia? Perchè prevenire è meglio che curare. Perchè Belloli non vuole trovarsi - come è successo all'assemblea annuale di Bergamo e in altre province- dei presidenti e dirigenti di società inviperiti per il comportamento del ragioniere per l'acquisto non necessario della sede, la vergogna del centro servizi ed il suo passato, un passato che non si vuole lavato dal silenzio. Anche a Brescia vorranno sapere il perchè di omologhe di famiglia. Sarà dura per il ragioniere dire agli azionisti che pagheranno sempre di più per qualsiasi loro bisogno. "Cari azionisti, siete voi i proprietari, io faccio solo da tramite, gestisco, costruisco dipingo..ma sempre per voi. Siate allegri perchè ogni euro speso è per un capitale che è vostro. Sì, vostro e non spendibile. Quello, se mai, lo si spende a livello politico, e a voi non interessa........ ". Pensate quale emozione d'entusiasmo ci sarà in sala quando Tavecchio dirà con vanto che l'educazione al gioco d'azzardo portata nei campi di calcio con Lottomatica è una sua invenzione e che ha scelto gli uomini migliori per proporla alle società. Ecco tavecchiopoli nel suo splendore il vanto del gioco del calcio non per il piacere del gioco, ma come centro d'opportunità.

Anche stasera a Brescia ci saranno persone ingombranti, con la faccia da bimbo il corpo enorme trattenuto dal solito maglioncino, millantatori di mestiere, venditori ambulanti di un pò di tutto a nome del presidente, persone abili nelle due misure, nelle due minacce. Ma di questi niente rimane, nemmeno nel calcio bresciano, questi energumeni contano come un venticello corporeo, poca roba, un pò di puzza. Quello che invece anche a Brescia le società s'aspettano è che Tavecchio non si metta a parlar d'etica, almeno fin quando non smentisce i suoi reati. Si aspettano un Tavecchio che dimostri all'assemblea che Armeni della LND che omologa i campi sintetici non è il padre dell'Armeni amministratore unico dell'azienda che la LND manda presso le società per far saltare un pallone per dieci minuti accompagnato dalla parcella di 4.800,00 €.

Ma Tavecchio è tutto fuorchè stupido. Il Delagato Pasquali saluterà Belloli e Tavecchio. Tavecchio prenderà la parola. Si inizieranno a premiare le società e al momento dell'apertura del dibattito è probabile che Tavecchio se ne sia andato o stia per farlo per improrogabili impegni istituzionali (alle dieci di sera). Perchè in caso contrario qualche dirigente potrebbe alzarsi dalla sedia e chiedere "Presidente, ho qui la sua fedina penale, ci racconti delle sue condanne.."

 

Fonte: 

redazione

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160