Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Foggia, rivoluzione franchista

Un gruppo che ha voglia di ricominciare a correre e far punti.

FOGGIA - Nel corso del dopo-gara tra Foggia e Juve-Stabia è avvenuta la presentazione ufficiale dei tre nuovi acquisti del Foggia:  Franco Micco, Francesco Carbone e l’argentino Franco Caraccio. Per i primi due, in realtà, si tratta di un ritorno in terra dauna, avendo già vestito in passato la casacca rossonera ( Carbone nel ’97-98, Micco nel 2004-2005, ndr); novità assoluta invece è l’argentino Caraccio, intorno al quale c’è grande curiosità da parte di tutto l’ambiente.  Dopo le foto di rito, è Carbone ad esordire: "Non gioco una partita ufficiale da 4 mesi, ma sono venuto qui con grande entusiasmo e sono pronto sin da domenica per essere a disposizione del mister. Veniamo da quattro sconfitte consecutive ma al mio arrivo ho trovato un gruppo che ha voglia di ricominciare a correre e far punti. Domenica ci attende una gara difficile e sarà importante fare risultato. Sono convinto che faremo bene”.

FRANCO MICCO - Subito dopo è il turno di Franco Micco: “Anche io non gioco da un po’, l’ultima mia partita risale all’ultima giornata dello scorso campionato, me nel frattempo mi sono allenato, quindi atleticamente sono pronto. Poi è normale che il ritmo partita si acquisisce solo giocando”. Micco poi si sofferma sul momento attuale dei suoi nuovi compagni di squadra: “Se sei reduce da 4 sconfitte consecutive il morale non può certo essere alle stelle, ma nel calcio ci sta di attraversare questi periodi. Domenica affronteremo una squadra di tutto rispetto. Dobbiamo mettercela tutta, anche perché il tifoso foggiano capisce quando un giocatore sa sudarsi la maglia ed è contento di questo. Sono tornato qui a Foggia con grande voglia. E’ normale che quando le cose non vanno per il verso giusto non è facile per nessuno, soprattutto in piazze importanti come Foggia, ma siamo appena all’inizio del campionato e sono convinto che alla fine raggiungeremo l’obiettivo che si è preposto questa società. Se poi contro il Taranto arrivasse anche il mio gol dell’ex sarei contento, però la prestazione della squadra viene prima di tutto.

FRANCO CARACCIO - Tocca infine a Caraccio parlare per la prima volta da calciatore del Foggia: “Sono ancora in attesa del transfert della Lega per poter giocare. Mi ritengo una punta di movimento, ma so adattarmi facilmente a quelle che sono le esigenze della squadra. Quindi se il mister me lo chiede so anche giocare da punta centrale. Sono pronto a lavorare e spero che già da domenica prossima i miei compagni tornino ad ingranare la marcia giusta, guadagnando punti che consentano di sbloccarsi da questo momento di difficoltà anche psicologica

Fonte: 

N.S. soccerpuglia

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160