Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

"Mmh vuole sapere? Diciamogli cosa rischia" La libertà di stampa secondo Tavecchio.

Ordine di tacere a quelliche.net

"Ordine" di tacere a quelliche.net attraverso la solita lettera di Grassani in difesa del ragioniere (che non è in grado di rispondere alle 7 domande sulla sua possibile ineleggibilità) dove "invita" a non scrivere alcun pensiero no ufficiale sul plurinominato (Presidente Lnd, Amministratore Lnd Servizi srl, Commissario serie D, Vicepresidente Figc) e plurigiudicato (reati d'evasione, emissione assegni falsi, smaltimento rifiuti, abuso d'ufficio - se non è vero perchè non smentisce?) Tavecchio.

Insomma se una redazione si permette di far domande, e dubitare sull'altezza del ragionier Tavecchio arriva uno scritto con il solito invito. Non ci vergognamo di Grassani che difende sia la Lnd che il suo Presidente, (non dovrebbe visto che se Tavecchio è ineleggibile sta violando norme e principi della Lnd), il sig. Grassani è un privato e risponderà alla propria coscienza morale e alla propria capacità professionale girandosi ogni sera dall'altra parte è affar suo, a noi non riguarda, ma ci vergognamo profondamente dei metodi usati dalla Lnd che usa la minaccia legale come unico strumento di dialogo. ("Mmh, vuole sapere? diciamogli cosa rischia").

Pare, da voci del nuovo corridoio romano, (nuova sede ma con crepe enormi) che il ragioniere usi due strade con i giornalisti curiosi: il pugno di ferro o l'incontro con possibili promesse.

Poichè ultimamente gli articoli scritti da altri spariscono, riportiamo il pensiero della redazione di Quelliche.net :

Niente paura, solo amarezza, questo sì. Perchè oggi in Italia si fa così. Tu parli male di me? Non replico, ti faccio scrivere dall'avvocato. Possibile che la Lega Nazionale Dilettanti non abbia un addetto stampa che possa ribattere punto su punto su quanto da noi (e da altri siti) scritto. Dinnanzi alla Grande Istituzione L.N.D. (sede, presidenti, comitati e fior di avvocati al seguito) noi rappresentiamo solo una piccola realtà giornalistica e non vogliamo passare per martiri della libertà di informazione. Questo Paese, spesso, non lo merita. L'articolo, lo togliamo. Ma ci resta un dubbio: quello che abbiamo scritto (scusateci, quello che avevamo scritto) si avvicina (di molto) alla verità. 

Fonte: 

redazione

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160