Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Baldini: «Nessun dubbio. Orgogliosi di Luis Enrique»

in

ROMA -
"Avete dubbi sul presente? No, non ne abbiamo assolutamente, anzi siamo molto poco felici, ma molto orgogliosi dell'atteggiamento della squadra, del nostro allenatore, di come imposta e prepara le partite, che oggi non è stato possibile giocare, perchè dopo 7-8 minuti eravamo già in 10". Il dg della Roma Franco Baldini ai microfoni di Sky Sport non parla dell'arbitro, difende Luis Enrique e ricorda Lucio Dalla:"nonostante oggi non sia una grande giornata per noi, l'omaggio che potremmo fare per lui è dire che questa squadra ha Futura...".


L'ANALISI - 
 "Giocare così - aggiunge Baldini ai microfoni di Sky - è stato dispendioso dal punto di vista fisico e ancor di più da quello nervoso. La squadra non ha concesso niente alla Lazio fino agli ultimi minuti. Avevamo avuto la palla per pareggiare 2-2. La squadra se l'è giocata, oggi era il massimo che potevamo ottenere in queste condizioni". Luis Enrique ha subito elaborato la sostituzione senza protestare: non c'è il rischio che diventi una condanna? "Non lo so, secondo me è un investimento che tutti quanti dovremmo fare. Non c'è un'idea di fare beneficienza - continua il direttore generale della Roma - c'è solo quella che deve essere l'idea di calcio, rendere l'arbitro il più sereno possibile nell'arbitrare. Rendendolo tale, riusciremo ad avere gli arbitri che sbagliano meno. Non si può lavorare sugli sbagli degli arbitri. Era rigore? Sì, secondo me il rigore ci poteva stare. Secondo me, il rigore guadagnato scaltramente da Klose è un rigore che si può dare, ritengo l'espulsione eccessiva. È un commento, non un giudizio".


DE ROSSI - Ci mette la faccia Daniele De Rossi: "C’è qualcosa che non va? Qualcosa che non va c’è, il bilancio non si fa adesso, ma si fa a maggio o giugno. Adesso, dopo una sconfitta, si potrebbe anche travisare quello che è in realtà lo stato effettivo delle cose. La squadra ha avuto una grossa crescita e poi un piccolo arresto di risultati, perché poi le prestazioni sono state anche troppo altalenanti. C’è da lavorare, c’è da migliorare, c’è da inserire anche esperienza in questa squadra, che è molto giovane, e anche quella si fa sentire a volte.


AMAREZZA -
"È deludente a questo punto essere fuori da tutto? È deludente perdere due derby in un anno, non mi era mai successo, è deludente stare a dieci punti dalla terza, è deludente tutto sicuramente. È deludente per i tifosi, è deludente per me,è deludente per tutti, però l’alternativa qual è? Piangere fino al prossimo settembre? Non è così che provo a giocare a pallone io e che faccio il mio mestiere.


CORI SU JUAN - Un pensiero sui cori razzisti per Juan. "È stato molto bravo lui, credo si sia anche limitato molto. Ci sarà chi prenderà delle decisioni a riguardo e che, se vedrà e sentirà questi cori, saprà punire. Prendermela con i tifosi della Lazio per i cori razzisti che li fanno i tifosi di mezza Serie A… sarebbe da cambiare un po’ la mentalità".




Fonte: 

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160