Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Milan-Juve, il day after. Rossoneri contro Buffon

in

MILANO - Da sempre l'Inter è un'avversaria con cui si gioca alla pari mentre con la Juventus, purtroppo, storicamente si parte sempre in svantaggio. Questo il pensiero del Milan secondo quanto filtra informalmente dopo il pareggio contro i bianconeri, condizionato dal 'gol fantasma' non convalidato. Al Milan c'è irritazione nei confronti di Buffon e la convinzione che la Juventus nelle settimane prima del match abbia messo in atto una strategia articolata in cinque momenti.


STRATEGIA MEDIATICA IN 5 PUNTI - Sempre secondo quanto filtra, e come racconta anche Milan Channel nei suoi editoriali all'indomani della partita, la società rossonera è convinta che la strategia mediatica della Juventus si sia articolata in cinque momenti: le lamentele di Conte dopo il pareggio con il Parma; il comunicato del club a sostegno dell'allenatore; l'intervento dell'ad Beppe Marotta dopo il pareggio con il Siena; l'attacco del presidente bianconero Andrea Agnelli a quello della Figc Giancarlo Abete; e infine la richiesta della prova tv da parte di Giorgio Chiellini contro Zlatan Ibrahimovic dopo il Milan-Juventus di coppa Italia. Nel Milan c'è anche forte irritazione verso Gianluigi Buffon, che ha parato la palla quando aveva già varcato la linea e mentre i giocatori del Milan festeggiavano ha lanciato l'azione di contropiede della Juventus. Ancora meno sono piaciute le dichiarazioni del portiere bianconero e della Nazionale («Se me ne fossi reso conto, sono onesto nel dire che non avrei dato una mano all'arbitro»), considerate gravi perchè pronunciate da uno sportivo e da chi ha ricevuto l'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160