Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Mutti: «Siena è un esame importante per il Palermo»

in

PALERMO - "Quello di Siena è un esame importante per il Palermo: ci aspettiamo 90' di alta intensità e tensione". Bortolo Mutti parla a bassa voce, ma non usa tanti giri di parole per mettere a fuoco le insidie che nasconde la sfida di domani, nello stadio 'Franchì, contro i toscani dei due palermitani Gaetano D'Agostino ed Emanuele Calaiò. Entrambi, però, per fortuna dei rosanero, non saranno in campo; l'ex Brienza, invece, ci sarà. Mutti, in cuor suo, spera di ripetere l'exploit infrasettimanale del Catania, vittorioso contro il Siena di Sannino e del ds Perinetti (per lui è quasi scontato il ritorno a Palermo), grazie a un gol del fantasista Lodi, campano d'origine ma cresciuto nel vivaio dell'Empoli, in modo da firmare la prima vittoria in trasferta della stagione.


IL MOMENTO - Questo tabù non preoccupa più di tanto, perchè il Palermo in casa travolge avversari di ogni tipo, ma resta il fatto che l'ultimo successo lontano dal Barbera è datato maggio 2011, sul campo della derelitta Sampdoria, che affrontò il Palermo con più di un piede in B: da allora solo sconfitte e qualche pareggio. Come si spiega questa metamorfosi? Mutti dice: "Abbiamo fatto dei passi in avanti, conquistato punti su campi anche difficili. Dobbiamo proseguire la ricerca di questa benedetta vittoria. È normale che, da parte nostra, ci sia questa voglia e determinazione. Può emergere la maturità di una squadra che deve sapersi rapportare anche in situazioni non proprio ideali. Certo, giocare a Siena non è l'ideale, perchè da quelle parti si sta preparando la partita con grande carica agonistica e ambientale: per noi sarà un ulteriore banco di prova che dovremo affrontare con tutte le risorse a disposizione". A proposito di risorse, Mutti dovrà ancora una volta fare a meno di Hernandez, alle prese con un altro infortunio muscolare, ma può affidarsi alla straordinaria concretezza del duo d'attacco Miccoli-Budan che, per vena realizzativa, fantasia e numeri, ricordano le migliori coppie-gol della storia della Serie A. Possono bastare per arginare l'ardore agonistico del Siena che, classifica alla mano, non può permettersi ulteriori passi falsi? "Ci teniamo molto a fare risultato - spiega Mutti - perchè poi avremo avversari difficili da affrontare, come Milan, Roma, Udinese, Bologna, Milan. Guai a sottovalutare il Siena che per me non è una squadra in crisi, ma è incappata in un paio di sconfitte che bruciano. Anche i toscani hanno ottenuto risultati importanti".


Fonte: 

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160