Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Guidolin: «Sono molto contento per l'arrivo di Pazienza»

in

UDINE - Il Lecce allarma Francesco Guidolin, non foss'altro perchè ha battuto l'Inter, ma anche perchè si è rilanciato con l'arrivo di Cosmi e soprattutto perchè il suo ruolino di marcia fuori casa è ottimo. Il tecnico dell'Udinese ha quindi espresso prudenza oggi, incontrando i giornalisti alla vigilia della gara con i giallorossi. "Non ha vinto solo a Milano - ha ricordato - ma anche a Firenze e fuori casa ha sempre fatto molto bene. Il Lecce ha consapevolezza delle proprie possibilità, e sto ripetendo concetti detti dallo stesso tecnico Cosmi. In questi ultimi 15 giorni si sono rilanciati al massimo, è una squadra viva, in salute che fuori casa si esprime molto bene. Dovremo fare una partita super", ha ribadito. La gara di domani è dunque "pericolosa e insidiosa, come tutte le prossime. Il nostro avversario ha tutte le possibilità di batterci e per questo - ha aggiunto Guidolin - faccio i miei complimenti al suo allenatore".


IL RINFORZO - Per quanto riguarda il mercato, il mister bianconero ha espresso soddisfazione per l'arrivo di Michele Pazienza: "Siamo molto contenti. È un buon giocatore, un professionista molto serio, un bravo ragazzo e in questo momento e nel prossimo futuro abbiamo bisogno di forze fresche. Quindi do il mio benvenuto a lui, confidando che ci sappia dare una mano. Udine è un posto che conosce già, anche se si inserisce in un nuovo gruppo. Lo stiamo aspettando per fare l'allenamento di rifinitura con la squadra, siamo concentrati solo sul Lecce. Potrebbe giocare eccome già domani - ha anticipato - non dovrebbero esserci problemi". Intanto è annunciato anche il rientro di Mehdi Benatia dalla Coppa d'Africa: "Dovrebbe arrivare domani, quindi dovrebbe avere il tempo di allenarsi e dovrei averlo già domenica". Esclusi anche strascichi della sfida persa con la Juve sotto la neve di Torino: "Abbiamo fatto una buona gara - è il commento di Guidolin - abbiamo retto l'urto, abbiamo contrattaccato anche se quello che conta alla fine è il risultato e quello che voglio è adesso vedere una reazione dai miei ragazzi. Domani il campo sarà ghiacciato e farà freddo ma non avremo nessun tipo di vantaggio o svantaggio nei confronti del nostro avversario". "Giocare a gennaio e di sera - ha concluso - non è mai una cosa positiva".


Fonte: 

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160