Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Conte esalta la Juventus: Vittoria che vale sei punti

in

ROMA - Antonio Conte non sta nella pelle dopo il successo della Juve contro l'Udinese. Tre punti fondamentali nella corsa verso lo scudetto. Ecco le sue parole rilasciate a Sky subito dopo la fine del match.


Una valutazione sulla partita


«Una partita alla quale tenevo molto. Una vittoria che vale sei punti. Sapevamo che l’Udinese fa questo tipo di calcio, ha giocatori bravi nelle ripartenze e di gamba e giocatori anche di grande qualità. La verità è che nell’Udinese ci sono grandi giocatori che giocano in una squadra, tra virogolette, piccola. Ecco perché si spiega, oltre anche all’ottimo lavoro di Guidolin, come l’Udinese arrivi da diversi anni davanti alla Juventus. Quindi, buona partita da parte nostra, con sacrificio, abbiamo pagato anche un po’ verso la fine la stanchezza della partita di Coppa Italia contro la Roma».



Manca forse un po’ quella maturità nel gestire il pallone?


«Sì, su questo dobbiamo migliorare, perché alla fine eravamo passati in vantaggio meritatamente e, nonostante vincessimo 1-0, l’Udinese non si è spostata di un metro, ci aspettava nella sua metà campo e noi abbiamo perso delle palle che ci potevano costar caro. Per fortuna siamo stati bravi perché il loro gol è stato un nostro, tra virgolette, omaggio. Poi, siamo stati bravi a rimettere le cose a posto. Ho fatto i complimenti ai ragazzi perché questa era una partita da vincere, quindi, bene così».



Un parere su Giaccherini?


«Ha intensità, ha ritmo, ha tecnica, salta l’uomo, difficilmente perde la palla, s’inserisce bene tra le linee, ha i tempi d’inserimento giusti. Ci deve dare la forza per puntare su giocatori provenienti da squadra, tra virolette, minori. Noi l’abbiamo preso dal Cesena, fino a due anni fa era in Serie B, anche in Serie C. È la dimostrazione che se si guarda bene, anche nelle serie minori, si possono trovare delle situazioni belle. Penso sia una bella favola, un bello spot per tutti quanti, perché non è detto che bisogna spendere fior di milioni ogni volta per trovare un calciatore adatto ad una grande squadra».



GIOIA BARZAGLI - Per una volta, la copertina può essere divisa a metà. Il successo sull’Udinese ha il volto di Alessandro Matri, naturalmente, per i due gol. Ma anche quello di Andrea Barzagli. Il difensore toscano ha offerto un’altra prestazione sontuosa, fatta di anticipi, tempismo e grinta. Un vero muro davanti al festeggiato Buffon. A fine gara, Barzagli ha commentato la vittoria, dando merito a tutta la squadra, ma non solo: «Anche oggi il pubblico ci è stato vicino e ci ha spinto. È stata una partita dura, maschia, ma l’abbiamo vinta meritatamente. Vittoria da sei punti? Intanto abbiamo sei punti sull’Udinese, quindi abbiamo staccato una diretta concorrente. Ma non abbiamo ancora fatto niente. Ora ci godiamo questo momento, ricordando che martedì abbiamo subito un’altra sfida, non c’è tempo per riposare».


Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160