Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Marotta spiega il mercato: Toni via, Juve-Nainggolan

in

TORINO - Marotta ha parlato di mercato ai microfoni di Sky Sport nel prepartita di Juve-Udinese. Ecco l'intervista integrale: 


È ufficiale la firma di Toni con l’Al Nasr?


«Non è ufficiale, anche se siamo ad analizzare i dettagli. Quindi, sono molto ottimista che si possa concludere l’operazione nella giornata di domani».



Ha tirato un sospiro di sollievo ieri, quando è sfumato l’affare Tevez al Milan?


«Sicuramente Tevez è un grande professionista, un grande talento del calcio, quindi, è evidente che un eventuale suo apporto nel Milan sarebbe stato assolutamente importante. Però, credo che il Milan abbia un organico altrettanto forte, altrettanto importante, anche senza Tevez ed è un avversario di tutto rispetto».



Domani Milan-Cagliari: seguirete Nainggolan?


«Stasera abbiamo un test importantissimo, al quale rivolgiamo tutte le massime attenzioni. E’ logico che domani uno sguardo si può dare, ma ritengo che siano ancora, comunque, giornate interlocutorie per la classifica, giornata importante per visionare alcuni giocatori. Non ci nascondiamo dietro a un dito, Nainggolan è un giocatore bravo, su cui abbiamo puntato gli occhi, però, evidentemente non è nostro, è un giocatore del Cagliari. Con Cellino abbiamo approcciato un discorso, più che una trattativa, vedremo di riprenderla, però. Ci vuole la volontà anche del venditore di metterlo sul mercato».



In teoria, ci sono possibilità di vederlo alla Juve già nei prossimi giorni?


«Non lo so, dipende da tantissimi fattori. Non nascondo che noi questo tentativo lo facciamo, anche perché, comunque, abbiamo sempre detto che se facciamo degli interventi, li facciamo mirati per alzare il livello di qualità. Riteniamo che con l’arrivo di Borriello e di Caceres di esserci riusciti e, quindi, Nainggolan non nascondo che sia un giocatore che può dare un valore importante a questo gruppo e cercheremo di prenderlo. Se, però, non dovessi,o riuscirci, evidentemente abbiamo tentato di farlo».



Il mercato è finito per lei?


«Mancano due giorni, l’obiettivo di tutti, credo sia quello di cogliere eventuali opportunità. Oggi, questa opportunità per qualificare ancor meglio il nostro livello qualitativo non c’è. Però, evidentemente siamo attenti a tutto quello che succede, bisogna aspettare questi due giorni».



Allegri ha dato 10 al mercato del Milan, lei che voto darebbe a quello della Juve?


«Assolutamente, non ce lo diamo, siamo contenti dell’organico che abbiamo a disposizione, siamo contenti del lavoro che ha fatto Conte. Se devo dare un 10, lo do alla squadra, a Conte e ai giocatori».



Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160