Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

De Laurentiis: «Il Napoli sarà più giovane e forte»

in

NAPOLI - Presidente De Laurentiis, che anno è stato il 2011 per il Napoli?

«Un anno di grande crescita e di eccellenti risultati. Siamo arrivati terzi in campionato conquistando la partecipazione in Champions. Cio non accadeva da ventuno anni. Abbiamo poi vissuto l'emozione di un sorteggio difficilissimo. Ce la siamo giocata e siamo andati negli Ottavi di finale contro il Chelsea. Mica male».


Quale il momento più esaltante della stagione?


«Quello dei due gol al Villarreal. L'impresa ritenuta da tutti impossibile, era riuscita. Il girone della morte era stato superato. Anche se di momenti belli ce ne sono stati tanti altri, come la rete del vantaggio di Cavani all'Ethiad Stadium o la doppietta nella gare di ritorno sempre con il City».


Cosa si aspetta dal 2012?

«Mi aspetto di perfezionare sempre di più la squadra con innesti di giovani di valore come Vargas in modo tale che tutto l'organico possa crescere sempre di più attraverso un gioco spettacolare e divertente. Ma anche con un organico che non subisca psicologicamente l'avversario in modo tale da dominarlo e regalarci eccellenti risultati».


L'acquisto di Vargas presuppone l'apertura di una nuova fase progettuale del club?


«L'acquisto di Vargas non rappresenta nessuna nuova fase progettuale del club. Ho sempre voluto investire su giocatori capaci di realizzare dei gol: Lavezzi, Cavani, Pandev, Hamsik. E ora è il momento di Vargas che quest'anno ha realizzato un bel bottino di gol».
 

Ritiene possibile recuperare posizioni in campionato? Qual è l’obiettivo finale?


«E’ ancora tutto da vedere. E' molto lungo e con i tre punti per vittoria è facile recuperare posizioni. Provare a stare tra i primi cinque posti, questo il nostro obiettivo ma tutto si capirà verso fine marzo».


Mercato di gennaio: resterete sempre vigili? Probabile qualche altra operazione?


«Ho sempre detto che il Napoli ha una finestra perennemente aperta sul mercato e che eventuali acquisti si realizzano anche per utilizzarli nella prossima stagione. Se esiste un vero affare, lo si fa anche lasciando il giocatore per il momento lì dov'è». 


Cosa sente di augurare ai tifosi del Napoli?


«Che il 2012 possa portare a tutti i napoletani altri eccellenti risultati sportivi e tanta serenità».
 


Leggi l'intera intervista sull'edizione odierna del Corriere dello Sport



Fonte: 

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160