Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Lazio, adesso si fa dura. Solo un pari con il Vaslui

in

PIATRA NEAMT - Tutto rinviato agli ultimi 90'. La Lazio non va oltre lo 0-0 in Romania contro il Vaslui e ora si trova con un piede fuori dall'Europa League. Con lo Sporting Lisbona ormai primo in classifica, i biancocelesti infatti restano a pari punti con i romeni ma i due gol subiti nello scontro diretto all'Olimpico consentono al Vaslui di qualificarsi vincendo l'ultima gara a Zurigo senza doversi preoccupare della sfida tra la Lazio e i portoghesi. Allo stadio Ceahlaul di Piatra Neamt (quello di Valsui non è omologato dall'Uefa), la squadra di Reja conferma i problemi in fase realizzativa (2 gol segnati nelle ultime 5 gare): Cisse è spesso fuori dal gioco, mentre a Hernanes e Klose manca la brillantezza della prima parte di stagione.


KLOSE SPRECA - Eppure Reja punta sulla migliore formazione possibile. Senza Dias (infortunato), Stankevicius e Scaloni (non presenti nella lista Uefa), le scelte in difesa sono obbligate: Biava affianca Diakitè, con Konko e Radu sulle fasce. A centrocampo, orfano di Brocchi, uscito malconcio dalla sfida con la Juve e di Ledesma, che necessita di rifiatare un po', ci sono Gonzalez, Cana e Lulic. In avanti Hernanes alle spalle di Cisse e Klose. Proprio il tedesco riceve da Gonzalez una palla d'oro all'11', ma Cerniauskas è bravo a respingere con i piedi da distanza ravvicinata. Senza lo squalificato Wesley, che segnò una doppietta all'Olimpico nel 2-2 dell'andata, il Vaslui punta in avanti su Temwanjera, supportato da Adailton. L'ex attaccante del Bologna si muove molto e mette in crisi la difesa biancoceleste soprattutto sui calci piazzati. Al 14' su una sua punizione dalla sinistra, Biava devia in angolo sfiorando l'autogol, mentre alla mezz'ora smarca Temwanjera al limite dell'area, ma Marchetti è attento sulla girata di destro dello zimbabwese. La Lazio, troppo compassata, stenta a trovare lo spunto giusto. Al 37' ci prova Klose con un diagonale che sfiora il palo alla destra di Cerniauskas. Nel finale, però, è il Vaslui ad andara vicino al vantaggio con una scivolata in area di Galdstone su cui Marchetti interviene d'istinto.


ROCCHI CI PROVA - In avvio di ripresa la Lazio prova a rendersi subito pericolosa. Al 9' Cisse conclude a lato di destro. Reja non è soddisfatto e cambia per dare più incisività alla manovra offensiva: dentro Sculli, fuori Lulic. Al 16' Adailton sfiora il palo su punizione dal limite. Il Vaslui cresce e al 25' va in gol di testa con Temwanjera, ma l'arbitro annulla giustamente per fuorigioco. Il tecnico della Lazio inserisce Rocchi al posto di un deludente Cisse. Su un ottimo spunto di Klose sulla destra, Sculli ha la palla del vantaggio ma spreca tirando alto in piena area. Entra anche Kozak per Konko. Nel finale ci prova soprattutto Rocchi, ma è Temwanjera ad andare più vicino al gol colpendo di testa il palo esterno.

Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160