Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Reja: «La Lazio ci crede, daremo il massimo» FOTO

in

PIATRA NEAMT - Partita della verità per la Lazio, impegnata nell'ultima trasferta di Europa League contro i romeni del Vaslui. Entrambe le squadre sono appaiate a quota cinque nel girone, una vittoria significherebbe assicurarsi i sedicesimi di finale con una giornata di anticipo. «Faremo tutto il possibile per passare il turno, sappiamo che è difficile battere il Vaslui giocando fuori casa ma ci crediamo. Dobbiamo restare concentrati dall'inizio alla fine e sfruttare le occasioni che ci costruiremo», ha detto Reja in conferenza stampa prima della partita, che si giocherà in un gelo quasi irreale: al Ceahlăul Stadion le temperature sono sotto lo zero. «Questo clima tempera le squadre - ha chiosato il tecnico - Ci sarà qualche qualche problema di equilibrio perchè il campo rischia di essere gelato, e Adailton potrebbe sfruttarelo con i suoi calci piazzati. Loro sono una squadra con ottimi valori e domani giocheranno con l'aggressività giusta. Come ovviamente faremo noi».


LAZIO NELL'ELITE DELLA SERIE A - Un commento Reja lo dedica anche al campionato italiano: «La Juve ha pareggiato a Napoli? Sapevamo di aver affrontato domenica una squadra fortissima, ma anche noi lo siamo. C'è stata un po' di 'incazzatura' per il risultato. Con Milan e Udinese, siamo anche noi una squadra di questa elite calcistica momentanea».


VASLUI SENZA BOMBER - Dall'altra parte Hizo, tecnico dei romeni, sogna il colpaccio: «Quello che abbiamo fatto finora in Europa League è un miracolo, abbiamo dimostrato di essere una squadra unita con un grande carattere. La nostra abitudine è giocare allo stesso modo sia in casa che fuori, non ho dubbi che i miei giocatori sapranno fare lo stesso domani». Il Vaslui non potrà contare sul suo bomber Wesley, tre gol in tre partite, che deve scontare un turno di squalifica. Quasi duecento i tifosi biancocelesti che hanno seguito la squadra fino in Romania.


Fonte: 

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160