Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Piqué accende Barça-Real, ammonizione salva-Clasico

in

MADRID, 30 novembre - Atmosfera già elettrica fra Barcellona e Madrid a 10 giorni dal primo grande 'clasico' della stagione di Liga al Santiago Bernabeu fra gli uomini di Pep Guardiola e quelli di Josè Mourinho. Il portoghese è insolitamente silenzioso a pochi giorni dalla grande sfida con il Barca, dopo le continue fiammate della stagione passata. "Callar, Ganar" (Tacere, Vincere), titola oggi a tutta prima pagina Marca, accanto alla foto di Mourinho con il dito sulla bocca che raccomanda il silenzio. Niente stilettate dall'uomo di Setubal nelle ultime conferenze stampa contro i rivali blaugrana. Ma è vero anche che per la prima volta da quando è approdato in Spagna Mourinho arriva al prima clasico in testa, con tre punti di vantaggio e una partita in meno sui catalani. La tensione è però già forte, e i prezzi dei biglietti stanno toccando livelli stratosferici, da 2mila a 7mila euro, riferisce la stampa spagnola.


PIQUE', GIALLO DA POLEMICA - E la polemica anche senza Mou, non manca. A innescarla ieri è stato il cartellino giallo rimediato da Gerard Piquè all'84' dell' incontro vinto dal Barca 4-0 contro il Rayo. Il fidanzato di Shakira aveva già 4 ammonizioni e rischiava una giornata di squalifica se ne avesse preso ancora una. Cosi, 6 minuti prima del fischio finale, quando il Barca era già 4-0, Piquè ha impiegato 36 secondi per calciare una punizione nonostante l'arbitro Perez Lasa gli avesse detto di fare in fretta. Ovvio il cartellino giallo, e la probabile squalifica che gli farà saltare la gara di sabato e arrivare pulito alla sfida con il Real Madrid. Nel rapporto sulla partita l'arbitro non ha però rilevato una intenzionalità del giocatore che, ha spiegato, ha voluto "perdere tempo". La stampa madridista però chiede che Piquè venga punito per comportamento antisportivo con due giornate di squalifica, perdendo così l'incontro con il Real. As ricorda che l'articolo 112 del codice disciplinare prevede che il giocatore che 'forza' un quinto cartellino può essere punito con due partite di squalifica. "Piquè ha provocato il cartellino in maniera scoperta" accusa Marca. E sui siti dei giornali la tifoseria madridista chiede sanzioni contro Piquè. Nessuno a Madrid ha dimenticato il sorriso e la mano con le cinque dita aperte mostrata da Gerard due anni fa ai tifosi blancos dopo il 5-0 inflitto dal Barca al Madrid, che per la prima volta aveva in panchina Josè Mourinho.


Fonte: 

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160