Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Delgado punge Maradona. Zenga, il giorno-verità

in

ROMA - L’Al Wasl allenato da Maradona perde il big match contro l’Al Jazira, campione uscente e superfavorita nell’Etisalat Pro League. Il Bani Yas stende 4-1 gli Emirates. Oggi tocca a Walter Zenga, allenatore dell’Al Nasr, mettere un puntello alla sua traballante situazione.


IN DIECIMILA PER DIEGO - Per la partissima contro l’Al Jazira, Diego Maradona aveva chiamato a raccolta i tifosi dell’Al Wasl e il suo appello non è caduto nel vuoto: 10031 paganti. Una cifra notevole: basti pensare che la media-spettatori del massimo campionato degli Emirati Arabi Uniti non supera le 3500 unità. Nell’altro anticipo della quarta giornata, Bani Yas-Emirates, presenti meno di mille spettatori.


LA STILETTATA DEL GAUCHO - La gara tra Al Wasl-Al Jazira è stata decisa da una rete dell’argentino Matías Emilio Delgado al 9’ della ripresa. La squadra di Maradona vicina al pareggio con Juan Olivera ma il portiere Khalid Essa e la traversa hanno spento in gola l’urlo dell’attaccante uruguaiano. Anche alcune conclusioni di Donda e Porta sono state parate da Khalid Essa. L’Al Wasl ha assediato l’area dell’Al Jazira, ma la difesa del tecnico belga Frank Vercauteren ha retto portando a casa il prezioso successo. Nel primo tempo polemiche per un’azione di Olivera annullata dal guardalinee.


AL ORFI IN PANCHINA – Il Bani Yas ha battuto nettamente gli Emirates 4-1. Mattatore dell’incontro Koutouan Nantcho Antonin, attaccante ivoriano, autore di una tripletta. David Trezeguet in campo il primo tempo, poi è stato sostituito all’inizio della ripresa da Saquer Hammadi. Sulla panchina del Bani Yas si è presentato Salem Al Orfi, tecnico in seconda dopo le dimissioni di Jorvan Vieira, allenatore brasiliano che nel mondo arabo è un’istituzione. I rapporti tra il Bani Yas ancora però non si sono rotti del tutto e non è da escludere qualche ripensamento. Vedremo


OGGI TOCCA A ZENGA – Walter Zenga al timone dell’Al Nasr oggi affronta il Dubai, formazione che condivide l’ultimo posto in classifica con la squadra dell’ex portiere dell’Inter. Nell’Etisalat Pro League non si fa certo mistero che la panchina di Zenga traballi. Occorre un successo per puntellarla. Un’altra sconfitta potrebbe essere fatale.


QUARTA GIORNATA - Ieri: Bani Yas-Emirates 4-1, Al Wasl-Al Jazira 0-1; oggi: Dubai-Al Nasr, Al Wahda-Ajman; 13 novembre: Al Ahli-Al Ain e Sharjah-Al Shabab.

CLASSIFICA: Al Jazira 10; Al Wasl, Al Ain e Al Shabab 7 punti; Al Wahda, Bani Yas e Sharjah 4; Al Ahli, Ajman ed Emirates 3; Dubai e Al Nasr 1.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160