Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

De Laurentiis: «Napoli, puoi superare il turno»

in

NAPOLI - L'orgoglio e l'entusiasmo di Aurelio De Laurentiis. Il giorno dopo la vittoria in Champions con il Villarreal, il presidente del Napoli ha espresso tutta la sua felicità ai microfoni di Radio Marte: «Ringrazio Napoli e i napoletani. Ieri è stato un tripudio di grande spettacolarità che i napoletani hanno saputo ben coreografare, in uno stadio finalmente internazionale, agli occhi dei tanti stranieri che ci guardavano. Abbiamo dato una prova di vero calcio internazionale, siamo stati finalmente quelli che dovremmo essere sempre, cioè risolutivi nella prima parte del match. Tuttavia, chiamatemi anche incontentabile, bisognerà imparare quello che Mazzarri va predicando sempre: una volta che si ha la fortuna di fare due gol nei primi quindici minuti, bisogna fare il terzo gol per mettere al tappeto definitivamente l’avversario. Altrimenti si rischia. Sono felice che ieri il Bayern Monaco abbia battuto il Manchester City, ora con i tedeschi dovremmo provare a vincere al San Paolo, in modo da provare a qualificarci anche da secondi».


«IL NAPOLI PUO' PASSARE» - De Laurentiis crede nel passaggio del turno: «Ci sono altre gare da giocare, ma possiamo pensare a superare il turno. Del resto quando Galliani disse "A noi la Champions, al Napoli lo scudetto" ho sempre replicato che la Champions interessa anche a noi, pur ringraziando il dirigente milanista. Noi abbiamo bisogno di recuperare nel ranking internazionale parecchie posizioni: il Milan ha vinto negli ultimi 20 anni di tutto e di più, ora speriamo possa toccare a noi, perché vogliamo attestarci in determinate situazioni di internazionalizzazione vera». De Laurentiis ieri si è emozionato, come tutti i tifosi. «Certo, la musica fa parte della coreografia, mi emoziona più il Napoli. Rispetto a otto anni fa guardo più partite che film, ormai sono cittadini del calcio e guerriero del Napoli».


«PANDEV MAGARI SEGNA CON L'INTER» - Sabato c’è l’Inter: «Sarà una partita difficilissima per noi
ma non perchè manca Cavani. I nerazzurri hanno un grande allenatore e vivono una situazione diversa da quando c'era Gasperini o l'altro tecnico. Evidentemente ora la squadra ha capito che deve dimostrare qualcosa e ha legato con Ranieri come non era riuscita a fare con il predecessore. Ranieri è un ottimo tecnico, non a caso è arrivato secondo con Juventus, Roma e Chelsea. Non ho chiamato Moratti, è un gran signore oltre che un amico. Mi fa piacere che in fondo al tunnel la sua Inter abbia rivisto la luce, ma mi auguro che sabato si spenga. Un gol di Pandev a San Siro? Magari, così dimostra all’Inter che ha sbagliato a non puntare su di lui negli ultimi due anni. Lavezzi? Gli voglio bene, è un grande, non c’è da preoccuparsi, già quest’anno non l'abbiamo ceduto. Forza Napoli!».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160