Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Il City vola con SuperMario. Messi-Ronaldo goleador

in

ROMA - Mario Balotelli ha chiuso come meglio non poteva una settimana che lo ha visto protagonista. Con un assist e un gol contro il Birmingham, mercoledì scorso aveva aveva contribuito al passaggio del turno in Coppa di Lega. Sabato, entrando dalla panchina, ha sbloccato il punteggio nella gara di Premiership contro l’Everton (chiusa 2-0), che ha consentito al Manchester City di raggiungere in cima alla classifica i «cugini» dell’United, che hanno pagato la «tassa» Crouch in casa dello Stoke. Scesi in campo senza Rooney (infortunato) e perso quasi subito Hernandez, i Red Devils erano passati in vantaggio con Nani. Ma poi ci ha pensato il «lungagnone» dei Potters a firmare l’1-1. Del primo punto perso dalla squadra di Sir Alex Ferguson ne ha approfittato anche il Chelsea. I Blues di André Villas Boas hanno travolto 4-1 la matricola Swansea. Eroe - nel bene e nel male - ancora una volta Torres che ha aperto le marcature, ma poi si è visto sventolare in faccia il cartellino rosso dall’arbitro Mohareb. Ci ha pensato il brasiliano Ramires a mettere al sicuro in risultato con una doppietta, mentre il redivivo Drogba ha chiuso la goleada. Da segnalare, infine, la 100ª rete con l’Arsenal di Van Persie nel successo per 3-0 sul Bolton.


PALLOTTOLIERE - E’ servito sabato sera a Barcellona e Real Madrid contro Atletico Madrid (cinque!) e Rayo Vallecano (sei!). Con le loro triplette Messi e Cristiano Ronaldo hanno trascinato blaugrana e blancos. Dodicesima marcature multipla per il Pallone d’Oro, a cui si sono aggiunti il gol di Villa e l’autorete di Miranda. E’ tornato al successo anche l’undici di Mourinho, dopo aver perso cinque punti negli ultimi due turni. Ma quanta fatica, soprattutto dopo il gol di Michu dopo appena 15”. Poi però si sono scatenati il portoghese e Higuain che hanno ribaltato il risultato. Ma i derby (anche se piccoli) sono sempre pericolosi e dopo il 2-3, firmato da Cuesta, il Real, malgrado l’espulsione di Di Maria, ha ripreso il volo grazie a Varane, Benzema e ancora Ronaldo. Si è morso le mani, invece, il Betis Siviglia, che è incappato nel primo ko in campionato, perdendo 1-0 (decisivo Castro) in casa del Getafe. Alle spalle degli andalusi a una sola lunghezza c’è il trio formato dal Barça, dalla sorpresa Levante e dal Siviglia, che ha battuto 1-0 (Kanoute) il Valencia.


EL FLACO GOLEADOR - Il Paris Saint Germain si è aggiudicato lo scontro al vertice, andando a stravincere 3-0 in casa del Montpellier, con una doppietta di Pastore e un acuto di Gameiro. La compagine di cui è dg Leonardo è prima assieme a Lione (3-1 al Bordeaux) e Tolosa (1-0 al Nancy). In Bundesliga è proseguita la corsa del Bayern, travolgente (3-0, Thomas Muller, Van Buyten e il rientrante Robben) sul Bayer Leverkusen. Dietro la squadra di Jupp Heynckes inseguono il Borussia Monchengladbach (1-0 al Norimberga, Daems dal dischetto) e il Werder Brema, che ha regolato allo scadere l'Hertha Berlino (in nove per le espulsioni di Lell e Ramos) con la doppietta di Claudio Pizarro dopo il vantaggio iniziale di Ramos.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160