Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Maicon, fissato il prezzo: l'Inter vuole 20 milioni

in

MILANO, 2 agosto - Dopo Dublino, Maicon è più fuori che dentro dall'universo Inter. Due le ragioni che hanno modificato la situa­zione. Da un lato si è aperto lo spiraglio per un trasloco del brasiliano a Manche­ster, sponda City. Dall'altro, la società non ha gradito il suo atteggiamento quando gli è stato chiesto di tornare in anticipo per sostituire Nagatomo. Non è arrivata, insomma, la classica risposta « Faccio i bagagli e parto ». Lo aveva det­to una settimana fa Julio Cesar ( chia­mato per cautelarsi dopo il colpo alla te­sta ricevuto da Castellazzi) è rimasto decisamente più vago Maicon. La rea­zione immediata è stata quella di chiamare al suo posto capitan Zanetti, che probabilmente non aspet­tava altro. Quella più a lungo termine è che il bra­siliano potrebbe sì fare i bagagli, ma per trasferirsi in Inghilterra oppure in Spagna, al solito Real Ma­drid. Sarà proprio lui la chiave di volta del merca­to nerazzurro.


SCHERMAGLIE - Al di là di quanto accaduto nell'ulti­mo week-end, era comun­que noto da tempo che Maicon non fosse incedi­bile. Anche per lui (come per Sneijder) si aspettava e si aspetta solo l'offerta giusta, ovvero una ventina di milioni di euro. Finora, nonostante i ripetuti mes­saggi di corteggiamento che Mourinho continua a inviargli, il Real Madrid non ha presentato offerte gradite e adegua­te al club di corso Vittorio Emanuele, che punta più che altro a ottenere dena­ro contante per corroborare le proprie casse piuttosto che contropartite tecni­che. Le ipotesi Marcelo e Gago, al mo­mento, sono state respinte. Alcune setti­mana fa, l'Inter aveva replicato con una provocazione, ovvero facendo il nome di Sergio Ramos, ma nella capitale spagno­la nessuno aveva raccolto l'invito.


CONTROPARTITA - Magari, ora che c'è un concorrente in più del calibro del Manchester City, il Real potrebbe mu­tare strategia, muovendosi in maniere più concreta. Intanto, proprio Maicon è stato uno degli argomenti dell'incro­cio tra Massimo Moratti e Roberto Mancini avvenuto durante il week-end irlandese. Il brasiliano potrebbe rive­larsi la carta necessaria per sbloccare l'operazione Tevez ed è difficile per al­tro che ora Maicon possa dire di no a un trasferimento, tanto più che il City parteciperà alla Champions League ed ha ambizioni di primissimo livello.


Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio



Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160