Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

«De Rossi vuole restare. Rinnoverà con la Roma»

in

ROMA, 1 agosto - "Abbiamo presentato un'offerta di rinnovo a De Rossi e credo che ci sia l'interesse da entrambe le parti di proseguire questo rapporto. Si tratta solo di trovare gli equilibri giusti ma sono convinto che alla fine riusciremo a venirne a capo". Così l'amministratore delegato della Roma, Claudio Fenucci, sulla trattativa legata al rinnovo di Daniele De Rossi, il cui contratto scadrà nel 2012. Il dirigente giallorosso, al termine dell'assemblea dei soci che ha deliberato positivamente sull'ingresso nel consiglio d'amministrazione del club dei nuovi membri cooptati in sostruzione di quelli dimissionari, ha spiegato che "come sempre accade nelle trattative c'è una richiesta da parte del giocatore e un'offerta da parte della società. Si tratta di strutturare il contratto secondo quello che è il nuovo orientamento: un contratto flessibile che vada incontro ai desideri del giocatore e alle compatibilità della Roma del futuro".


LA TRATTATIVA -
"Per il momento la Roma ha formulato un'offerta equilibrata - le parole di Fenucci -, con ampi elementi di variabilità che dovrebbero essere le linee guida di qualsiasi contratto che si stipula con i calciatori. Su questo stiamo lavorando, penso che la volontà di Daniele sia di rimanere alla Roma, la nostra è quella di trattenerlo qui, quindi bisognerà trovare una soluzione". Che i tifosi sperano arrivi il più velocemente possibile: "Ma non c'è una programmazione degli appuntamenti, stiamo lavorando col suo agente, non c'è nessun termine limite. Chiudere entro Natale? Speriamo prima, per il bene della Roma e del calciatore speriamo che si arrivi a una conclusione positiva della negoziazione prima dell'inizio della stagione agonistica".



CAPPELLI SUL CLOSING - "Ho tutti i motivi per pensare che il 18 agosto si firmi il closing e si chiuda, tengo le dita incrociate. Rimangono solo formalità da definire". Queste le parole dell'avvocato Roberto Cappelli, presidente 'ad interim' della Roma, sulla trattativa legata alla cessione del club giallorosso alla cordata americana guidata da Thomas DiBenedetto. Il legale dello studio Grimaldi, che ha seguito l'operazione per conto di UniCredit, al termine dell'assemblea dei soci che ha deliberato positivamente sull'ingresso nel cda del club dei nuovi membri cooptati in sostruzione di quelli dimissionari ha spiegato che "in una trattativa qualche momento di tensione ci può stare, ma adesso mancano solo delle formalità, se il pagamento del prezzo può essere considerata una formalità, e non dovrebbero esserci problemi di nessun genere. Siamo molto tranquilli". Domani intanto, "sarà un giorno importante" perchè, ha sottolineato Cappelli, le parti si rivedranno
"per sancire e chiudere tutti gli accordi" in vista del cda di UniCredit del giorno successivo, in cui i vertici dell'istituto di Piazza Cordusio potranno praticamente dare per chiusa una trattativa che dura da oltre un anno e che arriverà alla fumata bianca il prossimo 18 agosto.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160