Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Milan-Cassano, è addio. La cessione è inevitabile

in

ROMA, 30 luglio - Classifica di preferenza degli attaccanti dedotta dalle ultime dichiarazioni di Allegri: primo Ibrahimovic, secondo Pato, terzo Robinho. Per ora Cassano è dietro e anche staccato di un bel pezzo. Ciò che era facilmente prevedibile è stato in pratica certificato dal tecnico rossonero dopo le prime due amichevoli internazionali della stagione. In avvio toccherà a Boateng, dietro a Pato e Ibrahimovic, con Robinho in panchina e prima alternativa all’attacco, visto che nel campionato scorso ha segnato 14 gol, come Pato e Ibrahimovic. Domanda spontanea: quando e quanto gioca Cassano se resta nel Milan? Di sicuro in Coppa Italia, poi, ogni tanto, qualche pezzetto di partita in campionato, assai più raramente in Champions League perchè in quelle partite, se serve un gol, c’è Inzaghi. Senza dimenticare Paloschi e un giovane fenomeno, El Shaarawy.


CESSIONE INEVITABILE - Allegri dice che Cassano vuole continuare a giocare nel Milan. Ma ha aggiunto pure che, avendo tutto per arrivare al livello del trio-base, deve cominciare a perdere peso. Si parla di chili, non ti etti. Nel gennaio scorso è arrivato a Milanello quasi nelle stesse condizioni di oggi. Allora l’allenatore cercava di giustificarlo dicendo che non si allenava bene da due mesi. Adesso invece non ci sono più giustificazioni. Cassano sente che non ha spazio nel Milan. E questo è l’anno dell’Europeo, con tanto di annuncio di Prandelli: «Chiamerò chi gioca di più, perchè giocare significa avere maggiore autostima». Sotto questo profilo, dubitiamo che Cassano ne perda anche un solo grammo (di autostima, intendiamo), tuttavia se Pazzini, Gilardino, Quagliarella, Matri, Borriello e Rossi giocano e segnano sarà difficile per il barese conquistare un posto fra i 23 azzurri. In questo momento la cessione appare una soluzione inevitabile.


Altri servizi e approfondimenti sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160