Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Roma, Doni al Liverpool, Stekelenburg in arrivo

in

ROMA, 1 luglio - «Il calciomercato è come lo shanghai: se non si sposta il primo tassello è dura. Ma quando ci saranno le prime mosse, a catena si muoverà tutto». Il copyright di questo paragone è di Walter Sabatini, direttore sportivo della Roma pronto ad entrare nuovamente in azione non appena si scioglieranno alcuni nodi. E dopo le operazioni Bojan Krkic con il Barcellona e Josè Angel Valdes con lo Sporting Gijon, sembra prossimo alla risoluzione soprattutto quello legato a Doni. Il portiere brasiliano, dopo aver inizialmente bocciato l'ipotesi Liverpool nel corso di una recente intervista («le condizioni sono inaccettabili: dovrei ridurmi lo stipendio del 60% e non sono disponibile a regalare dei soldi»), ha riallacciato i contatti coi Reds, e adesso potrebbe accettare il trasferimento liberando la Roma da un ingaggio pesante (4,3 milioni di euro lordi), e lasciando così aperta la porta all'arrivo di Maarten Stekelenburg dall'Ajax. «Al momento non ci sono novità sulla posizione di Doni - le parole del procuratore del numero uno verdeoro, Ovidio Colucci, rilasciate a Calciomercato.it -. L'ipotesi Liverpool resta in piedi. Verso metà della prossima settimana ne sapremo sicuramente di più, dato che ho in programma un incontro con la dirigenza della Roma».


JULIO SERGIO, IPOTESI SIENA - E proprio la dirigenza romanista sta cercando una sistemazione anche all'altro estremo difensore brasiliano, Julio Sergio. E tra le possibili destinazioni potrebbe esserci Siena, anche se il ds dei toscani Giorgio Perinetti ha fatto capire che la trattativa non sarà facile: «Siamo alla ricerca del nuovo portiere e Julio Sergio è nella rosa dei papabili - ha spiegato -. L'unico, ma allo stesso tempo grande, problema è rappresentato dal suo ingaggio; fuori budget, al momento, per la nostra dimensione. Dobbiamo studiare la cosa, se riuscissimo a trovare una soluzione, se ne potrebbe parlare».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160