Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Kone: «Giocare nella Lazio sarebbe un sogno»

in

ROMA, 29 giugno - Panagiotis Kone. Per gli amici solo 'Panos'. Meglio farselo amico dunque altrimenti c'è il rischio di fare brutte figure per chi decide di chiamarlo con il suo nome di battesimo. Il centrocampista del Brescia è in vacanza in Grecia, la terra che lo ha accolto a 4 anni dopo che la sua famiglia aveva lasciato Tirana. Kone è l'obiettivo della Lazio: lo ha confermato Corioni qualche giorno fa e sembra manchi davvero poco alla chiusura dell'operazione. La sua posizione in campo è come quella di Gerrard nel Liverpool: "Solo la posizione. Lo preciso altrimenti poi dicono che mi sono montato la testa".


La Lazio ti vuole.

È una grande squadra. Sono felice che il mio nome è stato accostato a quello del club biancoceleste.


Che tipo di centrocampista sei?

Posso giocare in tutte le posizioni, come è successo a Brescia. Sono il tipico numero 8: più offensivo che difensivo.


Ti piace puntare la porta proprio come a Bari, quando hai segnato il tuo primo gol in Italia.


È stata una bella azione in effetti. Ci ho provato poi tutto l'anno a fare gol, ho avuto 10-15 occasioni ma non sono stato fortunato sotto porta. Potrei segnare molto di più. In campo faccio molto movimento e mi metto a disposizione della squadra.


Sei nato in Albania ma giochi nella nazionale greca. Ci racconti la tua storia?

Ho lasciato Tirana a 4 anni per andare in Grecia con la mia famiglia. A 17 anni sono stato convocato per la prima volta dalla nazionale ellenica. Poi Olympiakos, Aek ed Iraklis. Ho giocato anche in Francia al Lens.


Chi ti ha portato in Italia?

Gianluca Nani, il direttore sportivo del Brescia. Mi ha visto tante volte con l'Under 21: lui ha deciso di portarmi in Italia.


Primo anno in serie A e già nel mirino di club importanti come la Lazio.
Sono felice. In effetti è bastato un campionato ma questo non mi ferma anzi mi spinge a fare ancora meglio. La Lazio sarebbe un passo importante per la mia carriera, è un top team.


Quest'anno però non è riuscita a centrare la Champions.

Ho seguito il loro campionato. Hanno mostrato di essere un gruppo compatto in campo, con tanti bravi giocatori come Hernanes, Matuzalem, Mauri e Zarate. La Lazio è tra le prime quattro società del calcio italiano.


Potresti giocare insieme a Klose e Zarate la prossima stagione.

Sono giocatori bravi. Nei prossimi due anni la squadra farà sicuramente grandi cose. La società sta mostrando di avere un progetto chiaro e speriamo vincente.


Come sta andando la trattativa tra Lazio e Brescia?

La seguono i miei procuratori. Non li chiamo perché stanno lavorando e sono sicuro che presto mi daranno buone notizie.


A quale giocatori ti ispiri?

Mi piace molto Seedorf.


Il tuo sogno?

Giocare in una grande squadra come la Lazio.


Cristiano Sala


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160