Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Fiorentina, rientro Jovetic: in campo col Montenegro

in

FIRENZE, 31 maggio - Dopo 306 giorni dal suo infortunio Stevan Jovetic potrebbe tornare a giocare dal primo minuto. Dovrebbe accadere sabato prossimo contro la Bulgaria, almeno secondo le indicazioni del Ct del Montenegro Zlatko Kranjcar, gara valida per le qualificazioni a Euro 2012. Per il giocatore della Fiorentina sarebbe la prima volta da quel terribile 3 agosto 2010 che è costato al montenegrino una doppia operazione (agosto e ottobre 2010) al ginocchio. Jovetic avrebbe voluto giocare le ultime due gare di campionato con la maglia viola (Bologna e Brescia), ma per precauzione lo staff medico e tecnico dei gigliati avevano deciso di non rischiare, rimandano il tutto alla nuova stagione. Adesso, invece, la novità che arriva dal Montenegro: «La decisione se far giocare Jovetic dall'inizio oppure a gara in corso, me la porterò dietro nei prossimi quattro giorni - ha detto Kranjcar ripreso da violanews.com -. Jovetic ha bisogno di tornare a giocare partite ufficiali, ora è il momento del suo ritorno. Il suo impiego sarà solo una mia decisione e non farò influenzare dalla decisione della Fiorentina che ha deciso di non farlo rientrare in campionato. Parlerò con Jovetic per avere la sua opinione ma mi pare pronto e motivato».


Da parte della Fiorentina non c'è stata ancora nessuna presa di posizione: sia perchè il giocatore era convocabile e quindi disponibile per giocare, e perchè se sarà scelto di farlo giocare è probabile che ci possa essere uno scambio di informazioni con lo staff medico della Fiorentina. Intanto, la società viola ha perso la causa contro Federico Masi, difensore e capitano della Primavera di Renato Buso (i viola in settimana inizieranno le finali Scudetto a Lucca) e alcune volte convocato anche in prima squadra. La società gigliata contestava al giocatore alcune dichiarazioni non autorizzate, dopo la vittoria della Primavera della Fiorentina della Coppa Italia nella finale di Roma. Il Collegio Arbitrale della Lega Serie A ha deciso che non ci sono state in alcun modo dichiarazioni lesive all'immagine della società, rigettando la proposta di multa della Fiorentina. La società è stata condannata a pagare le spese di giudizio ed i costi degli arbitri.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160