Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Leonardo: «Voglio vincere ma non cerco il riscatto»

in

ROMA, 28 maggio - Convinto e 'positivo', come nel suo stile, ma per una volta nervoso, e non solo per le polemiche e le rivincite personali con il Milan, su cui viene continuamente stuzzicato dai cronisti, ma forse per quell'ansia da prestazione di chi sa di dover vincere il suo primo trofeo da allenatore. È questo lo stato d'animo di Leonardo, che alla vigilia della finale di Coppa Italia contro il Palermo, mostra di sentire particolarmente questa sua prima finale da tecnico.


RISCATTO - Basta una domanda sulla rivalità con il Milan ad accedere l'allenatore brasiliano. «Non c'è voglia di riscatto da parte mia - spiega - perché qui non è una questione di rivincite personali. L'Inter ha vissuto grandi momenti negli ultimi anni, e non c'è spazio per la mia situazione personale che, onestamente, conta poco. Ho solo tanta voglia di vincere».



MOTIVAZIONI - Guai, però, a parlargli di un Palermo con motivazioni maggiori della sua Inter. «La finale è finale per tutti - sottolinea Leonardo - vale per il Palermo, ma anche per noi. È importantissimo alzare la Coppa di domani, anzi le due Coppe, visto che c'è anche quella per i 150 anni dell'Unità d'Italia. Ho cominciato la mia esperienza il 29 dicembre scorso, e domani, 29 maggio, spero di chiudere questa mia prima stagione nell'Inter con un successo, che porterebbe all'Inter il terzo titolo stagionale».


UNITA' D'ITALIA - Una celebrazione, che il tecnico nerazzurro dimostra di sentire dopo tanti anni trascorsi in Italia. «Mi sento molto legato a questo paese - confessa - Credo sia importante ricordare storicamente i 150 anni dell'unità di questo paese. Percepisco nella gente questa voglia, forse perchè c'è bisogno di questo, per costruire una nuova etica e nuovo momento per l'Italia. Celebrare i 150 anni, andando in profondità e ritrovando i valori forti, può servire a ricostruire un futuro nel breve periodo: l'Italia ne ha bisogno».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160