Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Pazzini trascina l'Inter. Milan, scudetto rinviato

in

CESENA, 30 aprile - Milan, che beffa! Al novantesimo di Cesena-Inter i rossoneri erano ad un passo dal titolo: sarebbe bastato un risultato positivo domani contro il Bologna per festeggiare. I nerazzurri, infatti, perdevano 1-0. Poi il calo dei padroni di casa e la straordinaria prestazione di Pazzini (doppietta) hanno permesso alla squadra di Leonardo di ribaltare il risultato (2-1) nei minuti di recupero.


POCA INTER - Leonardo deve fare a meno di Julio Cesar e Sneijder. Al loro posto Castellazzi e Thiago Motta. In avanti il tridente Pandev-Milito-Eto'o. Ficcadenti risponde con Giaccherini e Jimenez dietro a Budan. Il Cesena parte forte, pressing alto e pressione continua sui nerazzurri. Al 5' Giaccherini ha un'opportunità clamorosa: la difesa nerazzurra si fa beffare da un lancio in profondità, l'attaccante si ritrova a tu per tu con Castellazzi, ma si allunga la palla e non riesce di punta ad anticipare l'intervento del portiere. L'Inter contiene lo slancio dei padroni di casa, ma in avanti è praticamente assente. La prima azione pericolosa degli uomini di Leonardo arriva al 32' con Milito che offre un buon pallone a Cambiasso a centro area, ma la difesa respinge.


PAZZINI SUPER - Nessuna sostituzione nell'intervallo. La ripresa comincia con il Cesena in avanti e l'Inter che controlla lasciando l'iniziativa agli avversari. Dopo dieci minuti, i padroni di casa vanno in vantaggio: Ceccarelli crossa dalla destra, Ranocchia e Lucio saltano a vuoto e da pochi passi Budan, al volo, spinge in rete. In cinque minuti Leonardo prova a cambiare la partita inserendo Mariga e Pazzini al posto di Motta e Pandev. Lucio ci prova di testa da calcio d'angolo, ma non trova la porta. Al 28' Ficcadenti fa entrare Benalouane per Giaccherini, poi fuori l'autore del gol Budan e dentro Malonga. Inter ancora pericolosa su corner: Pazzini anticipa il suo marcatore ma l'inzuccata finisce a lato. I nerazzurri adesso spingono. Ficcadenti inserisce Piangerelli per Ceccarelli. Il Cesena si chiude ma con Malonga, a tre minuti dalla fine, va vicinissima al colpo del ko. Gli ospiti ci credono. Pazzini, con un grandissimo gol di destro, porta il match sull'1-1. I padroni di casa sono sulle gambe, l'Inter è tutta in avanti, vuole rinviare la festa scudetto del Milan. A meno di un minuto dalla fine ancora Pazzini, straordinario il suo impatto sulla partita, con una inzuccata regala la vittoria all'Inter.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160