Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Tronchetti Provera: Torna Mou? Tutto può succedere

in

SANTA MARGHERITA LIGURE, 30 aprile - Marco Tronchetti Provera, sponsor e azionista dell'Inter, dà fiducia a Leonardo e crede che questa rosa possa vincere anche in futuro. Addolorato per la quasi certa vittoria dello scudetto da parte del Milan, il numero uno di Pirelli spera in una rivincita con i rossoneri nella finale di Coppa Italia. Lo scorso anno aveva detto che farebbe guidare la sua barca a Mourinho.


Quest'anno la farebbe guidare anche a Leonardo?

«Trovo che Leonardo abbia fatto un ottimo lavoro fin dal suo arrivo, poi c'è stata una settimana sfortunata, ma lui ha dimostrato una notevole capacità di reagire. Le ultime due partite ha dimostrato che sa superare le difficoltà e guidare la squadra quindi... gli farei guidare anche... la mia barca».


Vorrebbe anche Messi a bordo?


«Lo vorrei a bordo campo in un'eventuale sfida contro l'Inter. E' uno spettacolo vederlo giocare, una sinfonia, ma uno così è difficile da fermare per gli avversari».


Leonardo sarà sulla panchina dell'Inter anche il prossimo anno?


«La decisione spetta a Moratti, ma Leonardo si sta confermando un grande allenatore. Nella sua avventura all'Inter è stato tutto positivo a parte una bruttissima settimana».


Crede ancora nello scudetto?


«I numeri dicono di no. Leonardo dice che questa Inter non va rifondata».


E' d'accordo?


«Nel periodo di recupero in campionato, i campioni che abbiamo hanno dimostrato di essere rimasti tali e la qualità dei giocatori non è in discussione. La base della squadra è fortissima e può vincere ancora in futuro».


Quanto fa male al tifoso interista la vittoria dello scudetto del Milan?


(risponde senza far finire la domanda) «Molto, molto».
 

Spera in una rivincita nella finale di Coppa Italia?

«Sarebbe certamente un altro derby importante. I tifosi nerazzurri lo vogliono, ma prima speriamo di arrivare in finale».


Cosa pensa dell'ultimo sfogo di Mourinho contro gli arbitri?

«Mourinho è Mourinho. E' un uomo che o lo si apprezza o no. Ha una forte personalità e crea una divisione tra persone pro o contro. E' sempre al centro della scena. Io sono un tifoso di Mourinho quindi sono dalla sua parte. Il calcio insegna che a volte le cose girano nel verso giusto, altre no. L'errore dell'arbitro fa parte dello spettacolo».


Mourinho può tornare all'Inter in futuro?

«Escluderlo sarebbe un errore. Nel futuro tutto può succedere».

 

Gli stadi italiani a detta di tutti inadeguati quanto sono un problema per il nostro movimento?

«Nel mondo diversi club hanno reso lo stadio una fonte di ricavi. Lo stadio dovrebbe diventare una struttura che dà più servizi dove ci siano ricavi per le società. Rinnovando gli stadi, la gente andrebbe più volentieri a vedere il calcio».


Le squadre italiane saranno sempre più dipendenti da stranieri oppure no?

«Negli ultimi due anni ci sono giocatori italiani di ottimo livello che stanno crescendo e diversi vivai stanno crescendo bene. L'Italia sta recuperando terreno sotto il profilo dei vivai. L'esempio da imitare è quello del Barcellona: bisogna valorizzare i giovani».


Continua a seguire Balotelli anche al Manchester City?


«Balotelli è un grande campione che spero non diventi un talento sprecato. Ha tutto il tempo per dimostrare tutto il suo valore».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160