Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Campana lascia Aic dopo 43 anni

in

ROMA, 28 aprile - Si chiude dopo 43 anni l'era di Sergio Campana all'Aic: il presidente del sindacato calciatori ha confermato che nella prossima assemblea, lunedì 9 maggio, abbandonerà definitivamente il suo ruolo alla guida dell'associazione da lui fondata il 3 luglio del '68. «Al momento della mia ultima elezione avevo dichiarato di accettare l'incarico a condizione che mi fosse riconosciuta la funzione di traghettatore - scrive Campana in una lettera aperta - Ora ritengo che sia maturata democraticamente la soluzione, e quindi concluso il mio mandato». Il fondatore dell'Aic rivendica che «sotto la mia guida e con la collaborazione di tutti i calciatori» il sindacato ha ottenuto «conquiste storiche e diritti mai prima riconosciuti», dallo status giuridico di lavoratore all'accordo collettivo, fino all'abolizione del vincolo.


Alla prossima assemblea sarà nominato il successore di Campana, che ha 76 anni. Tra le altre conquiste dell'Aic ha ricordato la previdenza, le assicurazioni sociali, l'indennità di fine carriera e la libertà a fine contratto. Il presidente storico del sindacato calciatori ricorda nella lettera i cofondatori dell'associazione: Giacomo Bulgarelli (scomparso due anni fa), Gianni Rivera, Sandro Mazzola, Giancarlo De Sisti, Giacomo Losi, Carlo Mupo, Ernesto Castano, Gianni Corelli, Giorgio Sereni ed Eugenio Rizzolini. Da Campana ringraziamenti, tra gli altri, alle «massime autorità sportive (i Presidenti del Coni, diverse volte intervenuti a risolvere i problemi del calcio) e i rappresentanti di tutte le componenti calcistiche - scrive - che in questi anni ho avuto la fortuna di conoscere e con i quali c'è sempre stato un rapporto corretto e costruttivo». Il presidente uscente dell'Aic ringrazia anche i giornalisti per le critiche che - dice - lo hanno aiutato a crescere nel suo ruolo e per gli apprezzamenti ricevuti. Infine assicura che continuerà a seguire da vicino l'Associazione italiana calciatori.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160