Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Corinthians, ecco Adriano: «Adesso sono guarito»

in

SAN PAOLO, 31 marzo- Adriano è da oggi ufficialmente del Corinthias. In una cornice senza troppa pompa magna - non vi era nessun tifoso -, in cui è spiccato un video dell'ex presidente Luiz Lula da Silva che gli ha augurato "la miglior fortuna del mondo", l'attaccante, al centinaio di giornalisti accorsi per la sua presentazione nella sede del club, dopo aver ricordato che «quando ho lasciato l'Inter stavo male», ha assicurato: "Ora sono guarito". Ma i suoi torridi trascorsi l'hanno inseguito anche oggi. Il sito del quotidiano di Rio de Janeiro 'O Dia' ha infatti reso noto alcuni spezzoni delle intercettazioni delle telefonate da lui effettuate agli amici l'11 dicembre del 2009, quando, alle quattro del mattino, dopo una festa nella sua casa del quartiere Barra da Tijuca, in moto, e apparentemente in preda ai fumi dell'alcool, si è recato in una favela controllata da una banda di narcotrafficanti, presumibilmente sui conoscenti. In una di esse, l'Imperatore ammette che stava guidando senza la patente, che gli era stata ritirata in precedenza per essersi rifiutato di sottoporsi al controllo per di alcoolemia, quando era stato fermato in una strada di Rio, dove aveva già commesso 26 infrazioni di transito in un anno.


PRESENTAZIONE - Nella sede del Corinthias, Adriano si è presentato con la madre (che secondo la telefonata intercettata di un amico ad un suo conoscente non voleva che andasse alla Roma, ndr), la nonna ed il fratello, ed è stato accolto da Ronaldo con un «benvenuto al club, caro e grande amico mio». L'Imperatore ha siglato un contratto fino a giugno del 2012, ma ha assicurato ai giornalisti: «Dimostrerò che posso prolungarlo perché ho tutte le possibilità in tal senso».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160