Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Capello: «Allenare la Juve? No, resto in Inghilterra»

in

MILANO, 31 gennaio -

«È arrivata una telefonata da Torino? No, sono talmente preso dal mio campionato...devo pensare al mio. Non è che io abbia fatto una gran bella figura ai Mondiali. Con la squadra che avevo bisogna stare tranquilli e capire dove bisogna migliorare». Il ct dell'Inghilterra Fabio Capello esclude ogni possibilità a breve termine di andare a sedere sulla panchina della Juventus assicurando di voler rimanere dov'è fino alla fine degli Europei. «Se Andrea Agnelli mi dicesse di venire a Torino a giugno? Io voglio restare qui (in Inghilterra, ndr) fino agli Europei, ho fatto una promessa ad un dirigente della federazione inglese che avrei mantenuto l'accordo preso».



CRISI JUVE - Ai microfoni di Gr Parlamento la Politica nel pallone Capello parla della crisi della Juve, ieri sconfitta in casa contro l'Udinese: «Quando si tenta di rifondare una società ci vuole del tempo, ha perso alcuni giocatori importanti e questo l'ha penalizzata. Certo alcuni giocatori pagati profumatamente non hanno dato quello che ci si aspettava. Primo anno Andrea Agnelli?: anche per lui è un anno importante, è un anno di rodaggio, sarà una esperienza importante per lui, le sue ultime dichiarazioni mi sembrano importanti, l'anno prossimo la Juventus ripartirà». Capello chiude parlando dei giocatori della Juve: «Alcuni sono buoni giocatori, alcuni ottimi. Ma bisogna aumentare il livello dei giocatori. Quando c'è una rifondazione è meglio mettere almeno due buoni giocatori all'anno. Bisogna prendere giocatori che fanno la differenza e non quelli che fanno numero».


ROMA AGLI AMERICANI - «
Una Roma in mano agli americani? sarebbe importante per il calcio italiano. Sarebbe importante per quanto ho visto qui in Inghilterra con l'arrivo di stranieri come arabi e russi. Hanno fatto crescere il calcio inglese, le risorse sono importanti». Il ct dell'Inghilterra e tecnico dell'ultima Roma tricolore, Fabio Capello, benedice il possibile acquisto del club giallorosso da parte di compratori a stelle e strisce. Allo stesso tempo Don Fabio esclude il ritorno da dirigente nella capitale del suo collaboratore Franco Baldini: Baldini di nuovo in giallorosso? «non lo so, ha un contratto con la federazione inglese e non mi risulta per quanto sappia e per quanto mi abbia confidato».


TOTTI -
Ai microfoni di Gr Parlamento la politica nel pallone, Capello parla del futuro di Totti: «È un giocatore che quando riceve la palla a 30 metri dall'area di rigore è sicuramente il più bravo in Italia e tra i più bravi in Europa. Bisogna conoscere bene le sue condizioni fisiche. Con il calcio attuale non è ipotizzabile non potersi allenare bene tutti i giorni. Ipotizzabile un Totti lontano da Roma? no, non credo, è un uomo da Roma»


CAMPIONATO -
Capello parla anche del campionato dove vede quattro squadre in lotta: «Sono in quattro per lo scudetto comprese Roma e Napoli oltre all'Inter e al Milan che vedo più avanti. Si concluderà tutto all'ultimo respiro». Campionato italiano ancora il più bello del mondo? «Sinceramente dico di no, ho i miei dubbi. Senza risorse non si va da nessuna parte, noi siamo diventati la terza forza dopo Inghilterra e Spagna».

INTER - Conclusione sull'Inter: perchè mai nessun matrimonio tra Capello e i nerazzurri? «La domanda - assicura il Ct dell'Inghilterra - va fatta a Moratti che fa le sue scelte. Ne avete parlato lo scorso giugno? Sì, abbiamo fatto chiacchiere da bar. E ad Abu Dhabi di che avete parlato? abbiamo parlato della partita e di quello che stava succedendo».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160