Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Lavezzi-Viviano, che voti! Napoli super con Cavani

in

ROMA, 28 dicembre - Anche il campionato dà ragione a Prandelli. Fra i primi dieci giocatori di questo pezzo di stagione, ci sono quattro italiani e un ‘nuovo italiano’ (se­condo definizione dello stesso ct) e qua­si tutti quanti fanno parte del gruppo della Nazionale: Viviano, Mauri, Lede­sma e Sirigu. Resta fuori solo Brocchi. La classifica di rendimento, scaturita dai voti delle pagelle del nostro giorna­le, premia finora la Lazio e il Napoli, le più belle scoperte di questa stagione. Lavezzi, assieme a Viviano, è al primo posto con una media-voto strabiliante di 6,63, Cavani è 6° con 6,59; la Lazio ha addirittura sette rappre­sentanti nei primi 30, quattro nei primi 10. E’ uno dei segnali più inte­ressanti del cambiamento in atto in serie A. Le tre grandi storiche hanno appena un giocato­re a testa nei primi dieci: Eto’o (Inter) è terzo insie­me a Krasic (Juventus), Thiago Silva (Milan) è de­cimo. Non c’è Ibrahimovic fra i top e questo dato va inquadrato in alcune sue gare completamente sba­gliate, come l’ultima con­tro la Roma, a confronto di altre partite giocate su li­velli altissimi. L’attaccante svedese ha una media-voto di 6,19.


L’ANNO DEI PORTIERI - E’ curiosa la pre­senza di ben sette portieri nei primi 30 posti. Viviano è addirittura primo, il suo vice azzurro Sirigu è 10°, Abbiati 18°, Antonioli e Sorrentino occupano il 22° posto, Agazzi è 27°, Sereni 30°. Ve ne sono di ogni tipo e di ogni generazione, dal vecchio e intramontabile Antonioli ai giovani Viviano e Agazzi (che il Ca­gliari ha messo nella sua porta prefe­rendolo a Marchetti), fino al giovanissi­mo Sirigu. Fra i primi sette numeri 1 della serie A non c’è nemmeno uno straniero.


LE FORMAZIONI - Riunendo i migliori in tre formazioni (selezione italiana, selezio­ne straniera e...mista), è facile notare la differenza di qualità a favore degli stra­nieri in tutti i reparti e in quasi tutti i ruoli. Anche a questo dovremmo pensa­re quando confrontiamo la Nazionale azzurra con molte altre straniere: in questo momento, la qualità non ci favo­risce, anche se giocatori come Balotelli e Cassano, per ragioni diverse, non pos­sono apparire in queste classifiche. Fra gli stranieri, la sorpresa è Nicolas Spolli, ventisette anni, argentino, difen­sore centrale del Catania che solo per comodità abbiamo trasferito sulla fascia destra. Si è fatto male alla fine di no­vembre, ma fino a quel momento il suo rendimen­to era stato strabiliante.


IL SUPERCANNONIERE - Siamo a metà stagione e due fe­nomeni come Samuel Eto­’o ed Edinson Cavani sono al comando della classifi­ca delsupercannoniere,l’interista con 23 gol, il na­poletano con 22. E’ una graduatoria dove si conta­no tutti i gol segnati in tut­te le gare ufficiali, com­prese quelle delle nazio­nali. Se proseguono a que­sto ritmo, i due possono sfiorare la quota di 50 gol in una sola stagione. Siamo ai livelli diMessi e Cristiano Ronaldo.


GLI ASSIST DI IBRA - Lo svedese è per ora al terzo posto nella graduatoria super­cannoniere, che ha già vinto nel 2009 quando era all’Inter. E’ però in testa agli uomini- assist assieme a Mauri, a conferma del suo pur parziale cambia­mento di gioco. Quando era la punta centrale di Mourinho, pensava un calcio esclusivamente per sè; adesso, pur re­stando il giocatore che condiziona la squadra, si dedica con grande soddisfa­zione e ottimi risultati anche ai compa­gni: 6 assist sono tanti per un attaccan­te puro come Ibrahimovic.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160