Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Roma, con addio Baptista spazio per Behrami

in

ROMA, 28 dicembre - Behrami si avvicina alla Roma e come la scorsa estate il suo destino è le­gato a quello di Julio Baptista. Ma questa volta la Bestia è vicino al trasferimento che aveva rifiutato a luglio. La Roma aspetta l’offerta ufficiale del Malaga, che dovrebbe rialzare fino a 2,2-2,5 milioni. Il fax do­vrebbe arrivare questa mattina a Trigoria, a quel punto i dirigenti della Ro­ma invieranno tutto a Unicredit per avere l’avallo. Se parte Baptista dà il via libera per Valon Behrami, che è in rotta con il West Ham. L’esterno non è stato convocato per la gara di oggi contro l’Everton. E’ in rottura e i dirigenti in­glesi sono furibondi perchè avrebbe ac­cusato un malanno diplomatico. Behrami non vuole più stare a Londra e ha dato un ultimatum alla Roma fino al 10 gennaio. Dopo quella data accetterà altre offerte. Il West Ham vuole tre milioni, se la Ro­ma potesse spendere domani Pradè an­drebbe a Londra anzichè a Dubai e con due milioni ripartirebbe con il giocato­re. Ma la situazione è quella che è, no­nostante la banca, e allora bisogna aspettare la fine del mercato per poter­lo avere a un prezzo stracciato, oppure in prestito.


ANCHE DONI - Intanto il Malaga aspetta anche Doni, che non ha dato una risposta, convinto di potersi giocare le sue chance alla Roma. Il club spagnolo, se passa altro tempo senza il sì del brasiliano, si lancia su Marchetti. An­che l’Aston Villa ha chiesto Doni, ma in prestito e con l’ingaggio pagato in par­te dalla Roma. C’è anche un’offerta per Lobont, che arriva dal Galatasaray. Ma al momento la società è orientata a con­fermare tutti e tre i portieri, l’unico che potrebbe partire, se accettasse una del­le due offerte arrivare, è Doni.


SCULLI - C’è movimento sull’asse Roma-Genova. Sculli piace a Ranieri e alla Ro­ma verrebbe di corsa. Potrebbe arrivare con uno scambio. Non con Pizarro. Lo ha escluso categoricamente il direttore sportivo Daniele Pradè, dopo una conci­tata telefonata con il col­lega Capozucca del Ge­noa: «E’ impensabile uno scambio Pizarro-Sculli. David è uno dei centro­campisti più forti della storia della Roma dopo Falcao». Parole che non serviranno ad addolcire il Pek, che domani rientra dal Cile con l’intenzione di chiedere la cessione. Ma la società non lo acconten­terà. Tra l’altro non ci sono offerte che possano soddisfare le ambizioni di Pizar­ro. Ma visto che il Genoa è alla ricerca di un centrocampista lo scambio potrebbe riguardare Greco. Anche in questo caso, però, la realizzazione è resa difficile dal­la questione economica. Greco guadagna 250.000 euro, Sculli 900.000. E comun­que Behrami ha la priorità su Sculli. Lo svizzero resta la prima scelta.


RIPRESA - Ieri la squadra ha ripreso gli allenamenti senza i sudamericani, che arriveranno domani, salvo Julio Sergio che già da oggi sarà agli ordini di Ranieri. Nessun chiarimento tra Totti e il tecnico dopo l’esclusione del capitano a Milano. Vucinic ha svolto lavoro differenziato, ma sarà di­sponibile per la ripresa del campionato. In Brasi­le continuano ad essere convinti dell’arrivo di Adriano al Corin­thians. Roberto Carlos ha detto di non es­sere sicuro della conferma dell’Impera­tore a Roma e ha tirato in ballo un segre­to che non può rivelare. Per cautelarsi il direttore sportivo Pradè ha rinviato la cessione di Okaka al Bari (che spinge) a fine gennaio. Con Adriano non si sa mai...

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160