Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Pazzini carica la Samp: «Ho voglia d'Europa»

in

GENOVA, 30 novembre - Venti i giocatori convocati da Mimmo Di Carlo per la sfida di domani sera, che vedrà i blucerchiati opporsi al Psv Eindhoven, con l'obbligo di vincere per sperare ancora nella qualificazione al turno successivo. Come atteso, non ci sono gli infortunati Zauri, Semioli e Padalino, oltre naturalmente a Cassano; ma a tenere il tecnico con il fiato sospeso è soprattutto Nicola Pozzi. Infatti oggi ha terminato prima dei compagni la rifinitura per un leggero fastidio muscolare e solo domani mattina sarà deciso il suo utilizzo. L'eventuale forfait sarebbe sicuramente un problema per Di Carlo che in attacco può contare solo su altri due giocatori: Pazzini e Marilungo.


DI CARLO - Ma il tecnico blucerchiato è fiducioso e crede nella possibilità di conquistare bottino pieno. «Schiererò la miglior formazione possibile - ha spiegato - affrontiamo una squadra di grande qualità e dovremo stare attenti alle loro ripartenze feroci. Da parte nostra servirà molto equilibrio ma non per questo ci tireremo indietro, faremo la nostra partita cercando la vittoria».


AVVERSARIO - Un Psv difficile da affrontare e soprattutto con un modulo ben diverso rispetto a quello del Milan. «Giocano con due ali, mentre il Milan aveva tre mediani. Il Psv - analizza Di Carlo - non dà punti di riferimento e oltretutto ha un giocatore come Toivonen bravo tra le linee. Senza contare che marcano a uomo anche in mezzo al campo». Nonostante il valore dell'avversario però Di Carlo conta molto sulla sua squadra. «Abbiamo bisogno di due vittorie e possiamo farcela. Sono convinto che abbiamo la qualità e i valori per vincere».


PAZZINI - Ci crede l'allenatore e ci credono i giocatori, a partire da Pazzini, che sabato è tornato al gol anche a Marassi in campionato e nelle ultime due giornate ha segnato quattro reti. «Ho molta voglia d'Europa - ha detto Pazzini -.E ci tengo ad andare avanti come tutta la squadra. Il periodo che sto vivendo oggi non è sicuramente lo stesso di un mese fa. ma come ero sereno allora quando non segnavo lo sono adesso. Anzi ringrazio chi mi ha sempre dato fiducia, a partire dal mister e dai compagni. Ora voglio continuare a togliermi delle soddisfazioni». Prima però c'è da superare l'ostacolo Psv e gli olandesi non hanno nessuna intenzione di essere la vittima designata, anzi. «Se va come deve andare ci qualificheremo già domani sera».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160