Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Ibra: Tre anni e poi smetto. Voglio giocare con Balotelli

in

MILANO, 30 novembre - «Mi sento il giocatore più forte del mondo». Zlatan Ibrahimovic si confessa a Vanity Fair. Lo fa senza filtri, parlando di tutto, da Mourinho alla sua vita privata, senza dimenticare la sua nuova vita in rossonero.


MOU - Su Mourinho Zlatan è diplimatico: «In campo si trasformava come noi giocatori. Però non mi ha mai detto come ha preso la decisione di vendermi al Barcellona. Ci sentiamo spesso ancora oggi, ma di questo non mi ha mai parlato. Non lo raggiungerò al Real Madrid, ora sono un calciatore del Milan e sto bene qui. Io e Josè siamo simili perchè parliamo chiaro e concreto. Quando giocavo male mi insultava anche davanti agli altri».


ESULTANZA AL DERBY - Il bomber del Milan ha spiegato i motivi della sua esultanza dopo il gol su rigore realizzato contro l'Inter: «Questa è emozione. Prima della partita mi avevano chiesto: "Se fai gol esulti?". Ho risposto: "Non lo so, dipende dall'emozione che provo". Non puoi dire prima cosa farai, se ragioni così il tuo gioco è disturbato, devi lasciare libero l'istinto. Ma va bene così, non cerco approvazione, non voglio essere perfetto». Il passaggio dal Milan all'Inter non ha fatto contenti i tifosi nerazzurri: «Se sei un vero tifoso sei contento di quello che ho fatto per l'Inter. Questo almeno è rimasto a me: un ricordo positivo. Un mio ritorno all'Inter? Il mio motto è: non si torna indietro. Mai».


VITA PRIVATA - Nel calcio Ibra si è dimostrato poco fedele alle maglie che ha indossato ma nella vita privata il discorso cambia: «Non ci annoiamo e non cerco nuove sfide. Nel 2006 abbiamo fatto un figlio, poi nel 2008 il secondo. E se vogliamo altre novità facciamo il terzo».


FUTURO - Chiusura col botto: «Quanto giocherò ancora? Tre anni al massimo. Devi smettere quando sei al top».


BALOTELLI - Ibrahimovic ha rilasciato anche un'intervista a 'Chi' nella quale ha confessato di voler giocare con Balotelli al Milan: «Mario, che è un grandissimo calciatore, ha dimostrato di essere anche intelligente. Sarebbe bello per entrambi tornare a giocare insieme. Anche per i tifosi del Milan», ha detto il centravanti svedese. «ll Milan è un club fantastico, sotto ogni punto di vista: dall'organizzazione alla cura dei particolari, dalle strutture ai professionisti che ogni giorno mettono anima e corpo nel proprio lavoro. Sono onorato di fare parte di questo gruppo. Potrebbe essere la mia ultima esperienza».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160