Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

FROG - VIGEJUNIOR 0 - 3

Partita giocata al limite della praticabilità del campo. Giocatori
funamboli, impegnati non solo a trattar bene la palla, ma anche a stare in
piedi. La Vige vince, ma tutti i giocatori, di entrambe le squadre, meritano
un elogio per l'impegno atletico profuso in settanta minuti di lotta al
limite delle possibilità di ciascuno.
Il primo tempo è a senso unico, con la Vige costantemente all'attacco.
Al 3' De Vito viene imbeccato da Caputo, ma spara sul portiere. Al 6' è la
volta di Palma, ma anche questa volta il portiere intercetta. Al 10' lunga
azione Vige: De Vito riceve sulla dx, ma il suo tentativo di rimettere al
centro viene deviato in corner. Sulla rimessa, segue una mischia e un nulla
di fatto. Due minuti dopo si replica, con una conclusione di De Feudis,
parata in due tempi.
Al 15' la Vige passa in vantaggio su autorete del n. 5 della Frog.
Rimarchevole, tuttavia, la percussione di Caputo, sulla sinistra, imbeccato
bene da De Feudis.
Segue una breve fase di confronto soprattuto a centrocampo, con i giocatori
veri acrobati sul campo. La Vige, però, non perde tempo a tornare in
cattedra. Al 22' De Vito viene lanciato sulla dx da Giratola, ma viene
fermato. Al 24' Palma inquadra la porta, ma il tiro è preda del portiere.
Sulla rimessa un rimpallo favorisce gli avanti Vige, ma Caputo, solo davanti
a Titone, mette incredibilmente fuori. Al 26' ancora Palma e De Vito
duettano davanti a Titone, ma la conclusione di De Vito è sull'esterno della
rete. Al 29' Caputo in contropiede, su lancio perfetto di Palma, scambia un
paio di sportellate col gigantesco difensore avversario e la palla finisce
ancora fuori. Al 32' gran lavoro di De Vito in area, riesce a servire
Caputo che indovina uno splendido tiro, di poco sopra l'incrocio, alla dx
del portiere. Un minuto dopo è ancora De Vito che trova lo spazio per un
tiro, ma anche questa volta Titone ci mette la mano.
In chiusura, però, la Vige passa per la seconda volta con una perfetta
punizione eseguita da Caputo, che trova il sette alla dx di Titone.
La ripresa inizia con Peverada che prende il posto di De Vito e Lucia
avanzato, subito dietro le punte, al posto di Monteforte, sostituito da Dal
Buono.
La partita per lunghi tratti vede un serrato confronto tra le due squadre a
centrocampo, ma sostanzialmente l'iniziativa è sempre della Vige.
Subito una grande occasione per Lucia, che tenta la deviazione di testa su
punizione di Caputo (che poco dopo esce, sostituito da Maroni).
Al 47' la Frog arriva per la prima volta al tiro, che finisce, debole, tra
le braccia di Musazzi, e al 49' replica su punizione.
Al 51' altre due sostituzioni per la Vige: Mascheroni prende il posto di
Palma e Luciano entra al posto di Gallo.
Al 52' la Vige passa ancora: Peverada, dopo un batti e ribatti in area, è il
più lesto di tutti a spingere in rete la palla, rimasta ferma nel pantano
davanti alla porta della Frog.
Ma la terza rete non spegne una Vige fortemente motivata.
Al 57' Dal Buono si lancia molto bene sulla sinistra, su assist di Luciano.
Al 58' Moneta prende il posto di De Feudis.
Al 60' perfetto lancio di Lucia su Peverada che mette a lato.
Al 64' primo ammonito per la Frog (n. 10), ed al 65' corner per la Vige:
Peverada va alla caccia del pallone e riesce a indirizzare verso la porta
avversaria, ma il portiere neutralizza.
Il finale di partita vede reiterati tentativi della Frog di arrivare al gol
della bandiera, ma senza esito.
Al 67' il n. 9 si presenta, da solo, davanti a Musazza e, senza pensarci
troppo, scarica una bordata insidiosa, ma Musazza compie la prodezza che
ripete al 71' sul contropiede avversario.
Ancora qualche schermaglia e l'arbitro manda tutti nello spogliatoio a
scaldarsi e lavarsi.
Le maschere di fango (sarebbe più appropriato dire le tute) danno l'evidenza
delle condizioni del campo, ma, ormai è prassi, giocare al freddo, sotto la
pioggia battente e sui campi impantanati esalta la Vige e la sua voglia di
vincere e di imporsi, che appare una caratteristica sempre più evidente.

Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160